ARIDITA’ 6,5 Importanti i suoi due interventi del primo tempo, si fa trovare nella posizione ideale anche nella ripresa sul colpo di testa di Diop.

CONSON 6 Naso coperto per via di una pericolosa ferita, gioca un primo tempo di qualità e appoggia spesso con lanci lunghi puntuali. Forse teme gli scontri aerei e per questo Capuano lo sostituisce con Mattia.ò

MICELI 6 Qualche disattenzione nel primo tempo. Tiene meglio nella ripresa. Si segnala per un tiro da 40 metri.

PATTI 6 Una partita puntuale per il difensore rossoblu, contro attaccanti che non sono certo gli ultimi arrivati.

GELONESE 5,5 Soffre l’aggressività avversaria e non riesce a giocare il pallone con la velocità necessaria.

BACINOVIC 6,5 A tratti prende in mano la squadra e allora il baricentro rossoblu si sposta prepotentemente avanti. Ma solo a tratti. Fenomenali alcuni suoi lanci millimetrici da cinquanta metri.

RAPISARDA 6 Non ripete la prestazione superlativa di Ravenna ma il suo rendimento resta buono. Ottimo nel primo tempo quando crea molti problemi sulla sua corsia.

TOMI 6 Non brilla particolarmente. La sua è una gara tutta muscolare con Andreoni, il quale, a livello fisico, non è certo secondo a nessuno. Va meglio nel finale.

VALENTE 6 Esplosivo in avvio come spesso gli capita, cala un po’ durante il resto del primo tempo e viene sostituito nell’intervallo.

DI MASSIMO 6 Sempre nel vivo dell’azione, non spreca palloni come gli capitava un anno fa e gioca nella maniera più intelligente.

MIRACOLI 5 Ritorna in campo dopo l’infortunio ed è evidente che non abbia l’agilità fisica migliore. Molto falloso, spesso in ritardo e non è in grado di far salire la squadra come abbiamo visto prima dell’incidente col Fano,

ESPOSITO 5,5 Pronti, via, e semina subito il panico nella difesa del Bassano e sfiora la marcatura. Poi cerca sempre il dribbling ed è una sua caratteristica che però non gli riesce quasi mai.

MATTIA 5,5 Torna in campo dopo un mese e mezzo e soffre la marcatura su Diop che dai calci d’angolo lo sovrasta.

SORRENTINO 5,5 Tanta buona volontà ma anche qualche errore di troppo.

TROIANIELLO 5 Non incide nella manovra rossoblu e anzi a volte si chiude nell’imbuto della corsia sinistra senza consentire alla manovra quello sfogo di cui si avrebbe bisogno.

BOVE 6 Entra nel finale e si segnala per una splendida sforbiciata volante che impegna severamente Grandi.

 

CAPUANO 6 Una buona Samb in avvio grazie soprattutto all’asse Rapisarda-Valente. Costretto a cambiare Conson ad inizio ripresa, tenta subito la carta Esposito per Valente ma la situazione non migliora, così come con l’ingresso di Troianiello per Di Massimo, che segna una involuzione della squadra. A quel punto resta ingabbiato nel suo schema di gioco forzato, il 3-4-3, quando forse serviva un Vallocchia o un Bove tra le linee per ridurre i punti di riferimento per la difesa ospite. Paga anche il rientro non eccellente di Miracoli, in evidente condizione non eccelsa, e la difficoltà di Sorrentino di costituire un pericolo effettivo per Pasini e Bizzotto. Insomma, il 3-4-3 si è mostrato rigido e i tanti cambi non sono riusciti a cambiare l’atteggiamento in campo. In altre partite, forse, si poteva ipotizzare la sostituzione di un difensore ma il Bassano ha dimostrato di avere forti attaccanti che, nel due contro due, avrebbero fatto molto male. Insomma un pareggio deludente ma anche da accettare. In vista di qualche miglioramento (la prestazione di Troianiello fa nascere qualche dubbio sul suo proseguimento con la maglia rossoblu)

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.527 volte, 1 oggi)