SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giorni caldi quelli che sta vivendo la maggioranza in Consiglio Comunale, resi bollenti dalle esternazioni di Piero Celani, che ha parlato per la prima volta dopo lo scoppio del “caso” Gabrielli, dicendo addirittura di aspettarsi che “il coordinamento cittadino ritiri Forza Italia dalla maggioranza in Consiglio”. E allora una riunione pre-consiliare come quella andata in scena oggi pomeriggio alle 18 e 30, non può non risentire della netta presa di posizione che una frangia del partito sta assumendo in queste ore.

All’incontro c’era praticamente tutta la maggioranza, dai consiglieri agli assessori e l’unico assente era praticamente l’uomo più discusso della città in questo momento ovvero Bruno Gabrielli. Durante il meeting, condotto da Piunti, il Sindaco ha provato a mediare, chiedendo ai firmatari di valutare se ci sono i presupposti per recedere dalle loro intenzioni, ritirando sostanzialmente la mozione. Questo è quello che il ruolo di Sindaco gli impone in questo momento nonostante, forse, il Piunti politico la pensi diversamente di fronte a certe prese di posizione così nette di una parte del suo partito. Nonostante tutto però, il primo cittadino ha provato a placare gli animi e far calare un po’ i livelli di tensione: “Ho raccontato anche una barzelletta” si fa scappare infatti all’uscita dall’incontro.

Ritirare la mozione dicevamo, un’ipotesi che nonostante le mediazioni sembra molto remota. “Dispiace che Forza Italia continui a vedere la questione sul piano politico anche perché mai una volta dai miei consiglieri è uscita una parola fuori posto nei confronti del partito” commenta Giovanni Chiarini,  capogruppo di San Benedetto protagonista, che alla sfiducia ha partecipato con 5 firme. “Le nostre intenzioni restano le stesse” commenta ancora Chiarini, di fatto scacciando qualsiasi ipotesi di ripensamento sull’atto di sfiducia, con un eventuale ritiro che al momento confermerebbe solo la tesi della parte di Forza Italia che parla di attacco politico.

La settimana però è ancora lunga e in questi giorni sia i consiglieri di  San Benedetto Protagonista che quelli  Siamo San Benedetto si rivedranno. Un altro incontro importante è però quello in programma in Comune giovedì pomeriggio fra i consiglieri di Forza Italia, incontro a cui parteciperà pure il coordinatore regionale Remigio Ceroni. Da quella chiacchierata probabilmente uscirà la linea definitiva del partito (o almeno di una parte di esso), in vista del consiglio di sabato e non solo.

(Letto 750 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 750 volte, 1 oggi)