SALO’ – Leggi tutte le interviste al termine di Feralpisalò-Samb, finita 1 a 1. Al rigore di Guerra risponde, sempre dal dischetto Leonardo Mancuso, al 19° centro stagionale. Entrambe le squadre finiscono la partita in 10 uomini per le espulsioni di Sabatino nelle file della Samb e Gambaretti fra i lombardi.

Andrea Fedeli: “Sono soddisfatto del comportamento della difesa, ma davanti abbiamo prodotto veramente poco. Mi è piaciuta molto la coppia di centrali in difesa Mori e Mattia. Mio padre non sarà contento forse del risultato, ma se fosse venuto qui direi che avrebbe apprezzato il pareggio.”

Stefano Sanderra: “Devo dire che oggi, in attacco non siamo stati brillanti, è mancato certamente qualcosa. La difesa invece è stata “pulita”, in ogni caso gli avversari sono un fattore da mettere in conto, ci sono anche loro  e quando di gioca in trasferta è normale che si soffra un po’, sono comunque complessivamente contento della prestazione dei miei ragazzi. Vallocchia? Non ha giocato dall’inizio ma quando ha fatto il suo ingresso in campo si è inserito bene in partita.” Sabatino, espulso oggi, mancherà contro la Reggiana: “Dopo l’ espulsione sarà squalificato per una giornata e rimarrà in diffida ma in ogni caso credo che chiunque giocherà al suo posto lo sostituirà bene. Domenica avremo un’altra squadra difficile, ma da qui alla fine tutte quelle che incontreremo cercheranno punti.”

Leonardo Mancuso: “Un punto importante quello preso oggi dalla Samb, tenuto conto anche deI risultati delle nostre avversarie dirette. Il Feralpisalò è una bella squadra ce la teniamo dietro in classifica rimanendo anche in vantaggio negli scontri diretto. Nel primo tempo abbiamo giocato troppo in difesa e non abbiamo mai tirato mai in porta” l’analisi del bomber “nella ripresa invece siamo stati più coraggiosi e abbiamo creato qualche occasione in più. Io darò tutto per questa squadra fino alla fine del campionato” assicura la punta, al centro di tante voci di mercato.

Michele Serena: ” Vedendo la partita meritavamo di vincere, si è giocato a una porta sola. Un pareggio che ci sta molto stretto questo. Sono contento della mia squadra in ogni caso, nonostante portiamo a casa solo un punto.  Abbiamo ritrovato una signora squadra, abbiamo preso pali, traverse e Aridità si è superato in più di un’occasione, questa è la maniera giusta per affrontare le restanti partite. L’atteggiamento tattico? Ho cercato di ingabbiare Bacinovic che qualche anno fa giocava in serie A. Con gli uomini che avevo, ho giocato coi soli 4 difensori che avevo. Il finale di partita? Non siamo riusciti a spingere anche perché l’ espulsione di Gambaretti non ci voleva quando mancava ancora un quarto d’ora alla fine”.

Simone Guerra: “Questo è un pareggio che va stretto perché la partita l’ abbiamo fatta solo noi, loro hanno fatto mezzo tiro in porta in tutta la partita e trasformato un rigore dubbio: forse Bacinovic è caduto addosso al nostro difensore  e l’ arbitro ha valutato male. Ero lì nell’azione incriminata. L’espulsione di Gambaretti? C’è stato un equivoco. In ogni caso dobbiamo limare i nostri errori e fare meglio in futuro. Il rigore per noi? Non ho visto ero lontano, l’ho tirato io perché ero il primo della lista. Per me il nono gol stagionale, il mio record è 11 con l’’Entella, speriamo di superarlo.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.054 volte, 1 oggi)