ARIDITA’ 6,5 Non gli riesce di parare il terzo rigore consecutivo, anche se per poco. Si disimpegna bene in apertura, mentre all’ultimo secondo salva alla grande l’unica occasione patavina della ripresa.

RADI 6 Gestisce bene con il compagno Mori la fase difensiva: di fatto il Padova “sfonda” per vie centrali soltanto nell’ultima azione, quando la Samb è totalmente sbilanciata e Radi, tra l’altro, sostituito.

MORI 6 Nel finale prova persino ad appoggiare l’attacco rossoblu. Per il resto ennesima gara senza pecche.

DI PASQUALE 6 Sulla corsia sinistra e poi come terzo centrale nel finale di gara si disimpegna sempre egregiamente. Secondo qualcuno il rigore sarebbe stato assegnato per una sua trattenuta, che però non si è vista neanche al replay.

TAVANTI 6 Grande impatto fisico e sulla corsia destra, nella ripresa, sfonda più volte anche se poi non è sempre preciso al cross. Viene anche fermato con una gomitata, ma per l’arbitro non è neanche punizione.

LULLI 6 Il clima da battaglia a centrocampo gli si addice e recupera un grande numero di palloni. Qualche volta è meno preciso di quanto servirebbe.

BERARDOCCO 6,5 Di nuovo il centrocampista in grado di dettare i tempi e tenere alta la squadra. Nella ripresa si pianta nella metà campo del Padova e lavora una quantità impressionante di palloni.

DAMONTE 6 Non brilla ma il suo è un gioco di quasi esclusivo contenimento, e assolve discretamente a questo compito.

DI MASSIMO 6 Entra subito in partita e crea qualche problema alla difesa di casa. Gli è mancato il guizzo decisivo in area di rigore.

CANDELLORI 6 Ha una grande occasione, addirittura di testa, quando si è ancora sullo 0-0. Tiene molto bene il campo e offre un assist d’oro a Mancuso.

TORTOLANO sv pochi minuti per lui.

MANCUSO 5,5 Ha due buone occasioni ma sulla prima spara alto di sinistro, sulla seconda invece il suo destro è ciabattato, nonostante si trovasse in una posizione ideale.

SORRENTINO 5,5 Si batte come un leone ma non riesce mai a crearsi uno spazio per la conclusione a rete.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.840 volte, 1 oggi)