ANCONA – Nuove procedure per il pagamento della tassa dei tartufi e del permesso raccolta funghi. In seguito al trasferimento delle competenze dalle Province a Regione Marche infatti la competenza del settore Agricoltura, funghi – tartufi, è passata dalle Province alla Regione Marche – Servizio Ambiente e Agricoltura. Per quanto riguarda il permesso di raccolta dei funghi epigei spontanei, questa può essere esercitata da persone abilitate e munite dell’attestato di pagamento. Coloro che prima effettuavano il versamento alle Province però, ora devono effettuare il versamento alla Regione Marche. Gli interessati sono quindi coloro che risiedono nei Comuni al di fuori di quelli considerati montani.

Le Poste Italiane hanno comunicato il nuovo CC 1032854208 – REG.MARCHE -PERMESSO RACC FUNGHI EPIGEI SPONT – ART 5 LR71/2001 S TES – VIA GENTILE DA FABRIANO 9 60126 ANCONA – IBAN: IT-33-L-07601-02600-001032854208.

Per quanto riguarda la tassa per la raccolta dei tartufi, deve essere versata esclusivamente alla Regione Marche secondo quanto previsto dalla normativa regionale di cui alla deliberazione n.61/2015.

Tutte le modalità e i riferimenti sono presenti sul sito regionale : http://agricoltura.regione.marche.it/AreeTematiche/FunghiEpigei.aspx http://agricoltura.regione.marche.it/AreeTematiche/TARTUFICOLTURA.aspx

La correttezza del rispetto delle procedure è condizione indispensabile per non incorrere in eventuali sanzioni.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 301 volte, 1 oggi)