PORTO SAN GIORGIO – Sono iniziati a Porto San Giorgio e a Porto Sant’Elpidio i corsi della nuova stagione di minivolley e del settore giovanile del Volley Angels Project. Un debutto subito bagnato da numeri più che positivi se si pensa che dopo la prima settimana d allenamenti il numero dei nuovi pallavolisti che hanno accettato l’invito della società del presidente Benigni (che da sei anni è in possesso del doppio brevetto, la certificazione di qualità e quello di scuola federale di pallavolo) ha già superato le cinquanta unità.

Tutti gli atleti, ragazzi e ragazze, sono stati accolti dal gruppo degli allenatori di Volley Angels, guidati dal direttore tecnico Attilio Ruggieri. Il settore giovanile è sempre stato il fiore all’occhiello della società rossoblu, visto che nella passata annata è stata una delle pochissime realtà della regione a schierare nei vari campionati ben quattro squadre nella categoria under 13 e tre tra gli under 14, numeri importanti questi, che sembrano destinati a ripetersi anche quest’anno.

D’altronde, il progetto di Volley Angels è strutturato principalmente sui giovani, da avviare allo sport secondo le modalità più giocose e leali possibili, e poi da far diventare i pallavolisti del futuro, facendo così diventare il settore giovanile un serbatoio per le squadre superiori, ma sempre in una visione globale di rispetto per l’avversario e di aiuto reciproco tra gruppi di atleti.

I corsi di minivolley e gli allenamenti del settore giovanile di Volley Angels Project si tengono nelle palestre Nardi di Porto San Giorgio e Galilei di Porto Sant’Elpidio.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 76 volte, 1 oggi)