SAN BENEDETTO DEL TRONTO- E’ pronta una “Rete delle città marchigiane del brodetto”. La zuppa di pesce, che ha molte varianti tante quante sono le realtà marinare sulla costa, è pronta a finire in un network che sarà instaurato da Fano, Ancona, Porto Recanati e San Benedetto. Compito: tenere vive le tradizioni gastronomiche tipiche della Regione Marche e promuovere il turismo anche attraverso le eccellenze alimentari.

Di questo si è discusso al “Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce” svoltosi a Fano lo scorso 8 settembre e a cui ha partecipato anche una delegazione della “Riviera delle Palme” che portava con sé il vessillo del tipico “brodetto alla sambenedettese”. La delegazione cittadina, capeggiata dal consigliere Emidio Del Zompo ha quindi avuto modo di sedersi a un tavolo (è il caso di dirlo) col direttore della Confesercenti Marche Roberto Borgiani per parlare della suddetta rete, frutto del protocollo firmato dai sindaci di Fano, Ancona, Porto Recanati e San Benedetto a inizio settembre dello scorso anno per la valorizzazione del brodetto e della gastronomia marinara.

Un successivo incontro, per la costituzione di questa rete cittadina, è previsto per gli inizi di ottobre. Vedremo cosa bolle in pentola.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 179 volte, 1 oggi)