GROTTAMMARE-Giornata di festa quella del 23 luglio al “Pirani di Grottammare”. L’ASD Sporting Grottammare del presidente Nicolino Giannetti ha sposato la buona causa dell’associazione “Insieme per Riccardo” per cercare di contribuire nella raccolta fondi  organizzando un torneo calcio a 7 con la bellezza di ben 15 squadre che si sono date “battaglia” per tutto il pomeriggio fino a tarda serata.

Hanno partecipato al torneo le squadre: Byte Computer, Porchia Calcio, Viva Sport, Frek Cafe, Riviera Gomme, Bagalini Team, Sporting Piemme, FC Longobarda, Salaria 94, Buzzarii, Galway Irish GMD, Valtesino Calcio, Solidarietà e Partecipazione, Azzurra Mariner e Drink Bar. Tutte divise per sfide triangolari su tre campi diversi.

Vincitrici delle semifinali e quindi in finale il RivieraGomme e l’Azzurra Mariner che in serata hanno dato vita alla finale. Per la cronaca l’ha spuntata  il Riviera Gomme aggiudicandosi la prima edizione del torneo con il punteggio di 3-2 e reti di Marcozzi D., Sciarra e Zappala.

Capocannoniere del Torneo è Matteo Pomili della squadra “Riviera Gomme” che con 7 reti si aggiudica il trofeo.

Ma la serata era anche. e soprattutto altro rispetto al calcio. Al centro di tutto c’era il piccolo Riccardo, bambino grottammarese affetto da Aumerosi congenita di Leber, e il torneo era proprio per raccogliere fondi a favore delle sue cure.

La mamma, Giuditta Vullo, Vice Presidente dell’Associazione riceve il calore di tante persone accorse al Pirani e ringrazia tutti in un commovente intervento: “sentirsi dire suo figlio è affetto da una rara malattia genetica, per riflesso ti fa sentire sola, oggi posso dire di non esserlo affatto, la solidarietà dimostrata ha superato le aspettative nel credere di vivere in un mondo malvagio, non è assolutamente vero. Io sono una mamma felice, mio figlio per me è un  grande dono. Dono vuol dire grande gioia ma non c’è vera gioia senza gli altri, come è vero che non c’è speranza se non sperando insieme, la speranza è frutto del donare, della condivisione, della solidarietà”. Anche il sindaco di Grottammare Enrico Piergallini è intervenuto nel corso della serata: “sono entusiasta della riuscita del vostro evento,  il comune di Grottammare per voi ci sarà per qualsiasi cosa, è la prima volta che qualcuno organizza  qualcosa di cosi bello e familiare, augurando al piccolo Riccardo un grosso in bocca a lupo vi ringrazio per averci dato la possibilità di provare queste forti emozioni, contento della grandissima solidarietà”.

Un plauso va infine anche allo staff , “formato da volontari tra parenti, amici e persone che si sono offerte di dare una mano, che hanno lottato duramente senza fermarsi un attimo affinché tutto procedesse bene e tutto fosse perfetto come le persone ci hanno riferito” fanno sapere dall’associazione. “Oggi sentendo ognuno di loro nel proprio cuore la causa per cui hanno tanto sofferto, sono felicissimi, si sono divertiti e sono diventati grandi amici. La vittoria del torneo di calcio è stata, della squadra “Riviera gomme” che ha voluto non solo giocare e vincere per Riccardo, ma ha anche donato la coppa della vittoria al nostro piccolo guerriero.”

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 698 volte, 1 oggi)