SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Cinque Stelle fissano il tetto per le donazioni personali al Movimento. In vista della campagna elettorale, i singoli cittadini potranno arrivare a versare un massimo di 100 euro, mentre le imprese potranno elargirne 300.

L’annuncio arriva da Giorgio Fede, intervenuto in diretta video a Riviera Oggi: “Il rapporto tra politica e soldi è uno dei problemi più grossi. Noi viviamo del nostro stipendio, accettare cifre congrue è un discorso morale, un regalo ingombrante potrebbe far pensare ad interessi diversi. Avremo un budget molto basso. Sarà una partecipazione pura, non pagheremo il conto a qualcuno”.

La squadra è stata composta. La documentazione è arrivata a Milano è verrà analizzata nei prossimi giorni. Tra martedì e mercoledì, lo staff nazionale dovrebbe dare il via libera a Fede per l’ufficializzazione della lista.

Ventiquattro nomi, 1/3 dei posti destinato alle donne, come imposto dalla legge. Ci saranno sicuramente Emanuele Rosetti (attuale consigliere comunale), Laura Ciabattoni e Alessandra Mora. Possibile pure la presenza di Antonio Alfonsi, ex braccio destro di Fede al quartiere Sant’Antonio.

Entro fine mese verrà pubblicato il bando per l’individuazione dei potenziali assessori. Si potrà inviare il curriculum personale al Movimento sambenedettese, evidenziando il settore di competenza.

“Il gruppo è più forte di prima e compatto, cosa che Riego Gambini e Giovanni Marucci non sono riusciti a fare per via dei loro personalismi”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 787 volte, 1 oggi)