SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riceviamo e pubblichiamo da Itb Italia.

Partecipazione e contenuti. Così si può riassumere l’assemblea di fine anno dell’Itb Italia svoltasi sabato 5 dicembre a San Benedetto del Tronto. Nell’elegante e storica cornice della sala Convegni dell’Hotel Progresso sul Lungomare Trieste (da sempre simbolo del turismo balneare piceno), alla presenza della Senatrice Manuela Granaiola (Pd) coordinatrice dell’Intergruppo Parlamentare per la Difesa delle Piccole Imprese Balneari, delComandante della Capitaneria di Porto) Gennaro Pappacena, dei consiglieri regionali marche Piero Celani (Fi), Peppe Giorgini (M5S), dell’assessore al Turismo di San Benedetto del Tronto Margherita Sorge (Pd) e del consigliere comunale Pasqualino Piunti (Fi), si sono incontrati gli imprenditori turistici balneari dell’Itb italia.

Presente tutto lo “stato maggiore” dell’Associazione, a partire dal Presidente Nazionale Giuseppe Ricci, ai Vice Presidenti Antonio Smeragliuolo (Itb Toscana), Gino Di Lello (Itb Lazio), Gaetano Napoli (Itb Marche), per fine al Direttore Generale Stefano Giammarini.

Primo punto all’ordine del giorno non poteva non essere quanto avvenuto giovedì 3 dicembre alla Corte di Giustizia Europea in Lussemburgo, dove si è tenuta la prima udienza relativa alla questione “proroga 2020”; nella sua relazione introduttiva, il Presidente Ricci ha voluto fare un dettagliato excursus a partire dalla “trasferta” fatta a novembre proprio a Bruxelles, fino ad arrivare alle novità delle ultime ore. Ovviamente sono state rimarcate per l’ennesima volta le proposte portate avanti, con coerenza e con forza, dall’Itb Italia, e che con il passare del tempo si stanno rivelando sempre di più le uniche in grado di risolvere veramente la “questione Bolkestein”.

A seguire sono intervenuti tutti i rappresentanti politici e tecnici presenti, a partire dalla Senatrice Granaiola, passando per il responsabile dell’Ufficio Tecnico Legislativo Itb Italia Antonio Smeragliuolo, fino ad arrivare al Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto (CF) Gennaro Pappacena.

La serata è poi proseguita presso lo Chalet-Ristorante Da Federico, dove si è svolta la cena conviviale organizzata in collaborazione con l’Associazione Albergatori Riviera delle Palme, guidata dal Presidente Gaetano DePanicis, dal Direttore Andrea Perugini e che vedeva anche la presenza dell’ex Presidente Gaetano Sorge.

È stata quindi la volta del Senatore Maurizio Gasparri intervenuto assieme al collega di partito Senatore Remigio Ceroni: un ritorno quello del Vice-Presidente del Senato il quale aveva già partecipato alla cena di fine anno del 2013. Ovviamente anche il suo intervento ha riguardato la questione Bolkestein e di come intende portare avanti le proposte avanzate dall’Itb Italia.

Una splendida serata, coronata dalla premiazione finale dei premi Itb Italia – La Storia siamo noi, assegnati ai bagnini che hanno fatto la storia del turismo balneare Domenico Ricci del Bacio dell’Onda, Claudio Flammini dello Chalet Brasil e Gregorio (Rio) Capriotti dello Chalet Rivabella, e i riconoscimenti Amici dell’Itb alla Cooperativa CityService (assistenti bagnanti); ed infine Consoli del mare Gino Di Lello di Terracina, responsabile Itb Lazio.

Permetteteci dunque di ringraziare tutti coloro che anno partecipato per la riuscita dell’Assemblea.
Appuntamento dunque al 2016, per ottenere, finalmente, il pieno possesso delle nostre imprese.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 425 volte, 1 oggi)