SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Annullare tutte le autorizzazioni rilasciate. Lo chiede il Movimento Cinque Stelle al Comune in merito al progetto di installazione di una antenna telefonica Vodafone in zona Agraria, nei pressi del Parco Bau.

“Nel caso in cui non verrà disposto nel termine perentorio di sette giorni dal ricevimento della presente diffida, saranno adite tutte le competenti sedi giurisdizionali, ivi compresa quella penale”, si legge in una lettera redatta il 29 luglio. “Con la presente si chiede, altresì, l’immediata presa visione per l’eventuale rilascio di copie dell’intero fascicolo, per motivi giurisdizionali”.

Per i grillini l’installazione della stazione radio base temporanea, con potenza superiore a 20 watt su area pubblica, sarebbe illegittimo sul fronte del procedimento seguito e delle autorizzazioni rilasciate. “In particolare, si rappresenta che l’autorizzazione in oggetto è stata rilasciata in violazione del regolamento di localizzazione degli impianti di telecomunicazione. Gli organi comunali, pertanto, hanno violato il detto regolamento comunale, che è obbligatorio e vincolante anche per lo stesso ente”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 666 volte, 1 oggi)