MONTEPRANDONE – Cose Pop scalda i motori. La rassegna di musica live organizzata dal Comune di Monteprandone e dalla Consulta Giovani in collaborazione con la cooperativa O.Per.O torna ad animare il palco di Centobuchi e lo farà con un inizio esaltante.

Lunedì 12 agosto, alle ore 22, in Piazza dell’Unità si esibiranno i Marlene Kuntz.   Il gruppo alternative rock  italiano capitanato dalla voce di Cristiano Godano delizierà il primo appuntamento di questa manifestazione divenuta ormai irrinunciabile. La band piemotese verrà preceduta da un’apertura a cura degli Swell99 da Macerata.

Il prossimo evento è previsto per lunedì 19 agosto, in Piazza dell’Aquila a Monteprandone, con i Tre Allegri Ragazzi Morti.

Qualche cenno sui Marlene Kuntz: si tratta di un gruppo alternative rock italiano formatosi nel 1990 e originario della provincia di Cuneo. Emersi sulla scena rock italiana verso la metà degli anni novanta, sono stilisticamente avvicinabili alla fusione tra rumore e forma canzone operata dai Sonic Youth e alle sonorità dei gruppi di noise rock in generale, pur mantenendo una forte vena cantautorale.

Il nucleo originario dei Marlene Kuntz nasce nel 1987, formato dal batterista Luca Bergia e dal chitarrista Riccardo Tesio, che si trovano regolarmente con vari amici musicisti a provare nella casa di Luca. Nel 1988 si aggiunge a loro il bassista Franco Ballatore e, nell’inverno dello stesso anno, trovano una sala prove a Confreria, una frazione vicinale della città di Cuneo.

Per quanto riguarda il nome del gruppo Alex propone Marlene, visto il fascino che l’attrice Marlene Dietrich esercitava sull’immaginario collettivo.  Cristiano inseguito ascolta un pezzo dei Butthole Surfers, Kuntz, dove nel ritornello si sente ripetere appunto la parola kuntz, termine slang in lingua inglese che corrisponde all’italiano fighe. Si pensò anche poi di chiamare il gruppo Marlene Kuntz e le sue Suppellettili, vista l’abitudine di usare oggetti di ogni tipo per creare suoni nuovi. Questa idea fu in seguito abbandonata per l’abitudine dei gruppi di rock demenziale di usare nomi composti.

Il primo concerto è a Cuneo, il 13 maggio 1989, al Parco Monviso, dove i Marlene Kuntz si esibiscono con alcuni pezzi originali (1º 2º 3º e La verità) e una cover dei Jack on Fire, Emozioni nascoste. Poco tempo dopo, nel 1989, si aggiunge anche il chitarrista e cantante Cristiano Godano,  reduce da un’esperienza con i Jack on Fire, gruppo rock locale che si era sciolto e che in precedenza aveva partecipato ad Arezzo Wave nel 1988. In quel periodo Cristiano inizia a lavorare sui riff e a scrivere i testi delle canzoni, creando alcuni dei pezzi allo stato embrionale che sarebbero finiti su Catartica (1º 2º 3º, per esempio). Oltre a questo, presenta al gruppo Alex Astegiano, ex batterista dei Jack on Fire, che diventa la voce dei primi Marlene Kuntz.

Attualmente la band, composta da Cristiano Godano (voce), Riccardo Tesio (chitarra) e Luca Bergia (chitarra), vanta 9 album (Catartica 1994, Il vile 1996, Ho ucciso paranoia 1999, Che cosa vedi 2000, Senza peso 2003, Bianco sporco 2005, Uno 2007, Ricoveri virtuali e sexy solitudini 2010,  Nella tua luce 2013), 3 raccolte e varie importanti partecipazioni.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 961 volte, 1 oggi)