GROTTAMMARE – Riceviamo e pubblichiamo

“Volendo evitare di dare seguito ad un botta e risposta mediatico, che a nulla porta se non lo scriversi a vicenda, invito il signor Troli a smentire la messa in sicurezza subitanea e pronta (leggi qui). Non siamo disposti ad accogliere falsità. Che sia rischioso ci è stato comunicato dai Cittadini della Valtesino, nessuno lo ha inventato e le foto dimostrano che ancora la messa in sicurezza non c’era. E non si venga a parlare del fatto che lo stato di trascuratezza sia da imputare a privati perché quando è in gioco la sicurezza il gioco delle parti e dello scarica barile non funziona. O meglio, a Grottammare non funzionerà più.
Quando c’è da crogliolarsi con il bilancio della Ciip intervengono direttamente i vertici, quando invece si parla di cose considerate evidentemente dall’Amministrazione “minori”, si attende e al massimo si sollecita.
Che importa poi che vi sia stato o meno un nubifragio? l’importante è intervenire, e non tergiversare”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 261 volte, 1 oggi)