GROTTAMMARE – Grottammare festeggia il Volley. Domenica 19 maggio per tutta la giornata, i bambini di 40 società provenienti da tutto il territorio, giocheranno a pallavolo su 30 campi “volanti” piazzati sul Lungomare della Repubblica e in Piazza Kursaal, per la manifestazione Vivavolley.

“Una iniziativa importante- commenta il sindaco Luigi Merli- l’evento è sì sportivo, ma anche ricreativo e educativo, visto che è passato attraverso le scuole. Aspettiamo oltre 400 bambini da tutta la provincia. Si inizierà a lavorare sabato per allestire i campi e la Protezione Civile vigilerà per tutta la notte”.

Il primo cittadino passa poi la parola a Giulio Frapponi presidente della Grottammare Volley e motore dell’evento: “Questo progetto inizio nelle scuole 5 anni fa, e mi coinvolse il sindaco Merli. Mostreremo le bellezze di Grottammare. Prima delle gare si terrà una sfilata con una banda per la città. In più adorneremo i campi con grappoli di palloncini, circa 500. Bancarelle, giochi gonfiabili e campi in spiaggia per tutti coloro, grandi e piccini che volessero giocare a pallavolo.

La festa del volley non è altro che una la finale provinciale, il giorno delle premiazioni, del Gioca volley, campionati che riguardano 40 associazioni, con bambini dai 6 ai 12 anni, che si sono svolti nel territorio durante l’anno”.

L’evento è stato realizzato grazie alla sinergia tra il Grottammare Volley, l’amministrazione comunale e la delegazione provinciale con Sergio Torquati e regionale con Flavio Patrizi della Fipav (Federazione italiana di Volley).

Si comincerà intorno alle 10 del mattino, fino alla pausa pranzo delle 12.30, poi il pomeriggio alle 14.30 fino alle 17. I bambini verranno premiati con targhe, coppe e gadget.

“Il vero premio- conclude Patrizi- è lasciare che i bimbi si divertono con questo sport. Anticipo che il 9 giugno si terrà la finale under 13. La palestra Fazzini ospiterà 18 squadre, 9 maschili e 9 femminili”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 471 volte, 1 oggi)