FERMO- 1-1 interno col Grottammare ancora fatale ad un allenatore della Fermana. La Fermana calcio del presidente Sergio Rogante infatti ha esonerato Tiziano Giudici. Al suo posto è stato richiamato Gianluca De Angelis, tecnico di Pedaso, unitamente al preparatore dei portieri Fabrizio Deogratias ed al preparatore atletico Andrea Polci. Domenica scorsa, al termine del match interno come detto pareggiato 1-1 (75’Ludovisi [G], 91′ Ruben Dario Bolzan [F]) in pieno recupero contro il Grottammare, fuori dallo stadio c’era stata una contestazione da parte degli ultras proprio nei confronti del tecnico Giudici e della squadra. Probabilmente è stata questa la motivazione che ha portato la dirigenza canarina a prendere la drastica decisione. Ricordiamo che il tecnico De Angelis era stato anch’esso esonerato il 26 settembre scorso proprio dopo un 1-1 (63′Lepre [F], 68′Ludovisi [G] su rigore) interno sempre col Grottammare ma in quel caso si trattava non del campionato ma dell’andata dei quarti di finale della Coppa Italia d’Eccellenza (Marche) poi vinta dai gialloblu in finale contro il Matelica.
Giudici (che aveva esordito in campionato con una vittoria: 1-0 interno alla Forsempronese) lascia la panchina della Fermana con questo score: la già citata conquista della Coppa Italia Regionale (lui guidò la squadra dal ritorno dei quarti di finale a Grottammare [1-2 D.T.S. con i 90′ regolamentari che si erano chiusi tanto per cambiare sull’1-1] in poi) e l’attuale 5° posto in classifica nell’Eccellenza Marche a quota 31 punti raccolti in 17 giornate, frutto di 5 successi, 9 pareggi e 3 ko.
De Angelis riesordirà sulla panchina gialloblu domenica prossima nella trasferta di Pagliare.Ma il pensiero più importante dei canarini è sicuramente già rivolto alla Vis Torgiano avversario il 20 febbraio nell’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia Dilettanti (divenuta obiettivo primario della stagione Fermana).

Con quello sopra-citato della Fermana dunque salgono finora a 6 i cambi di panchina in Eccellenza Marche dall’inizio di questa stagione.
Ecco il riassunto: Cingolana (che dopo la 15a ed ultima giornata d’andata ha sostituito il dimissionario Lorenzo Ciattaglia con Sandro Sabbatini), Elpidiense Cascinare (che dopo la 17a o 2a di ritorno che dir si voglia ha sostituito l’esonerato Sergio Calcabrini col duo Simone Damiani – Stefano Renzi), Fermana (che dopo la 3a giornata ha sostituito l’esonerato Gianluca De Angelis con Tiziano Giudici e dopo la 20a o 5a di ritorno che dir si voglia ha sostituito l’esonerato Giudici richiamando De Angelis) , Matelica (che dopo la 17a o 2a di ritorno che dir si voglia ha sostituito l’esonerato Nicola Spuri Forotti con Fabio Carucci) ed Urbania (che dopo la 15a ed ultima giornata d’andata ha sostituito il dimissionario Antonio Cervellara con Antonio Ceccarini).

Finalissima Coppa Italia d’Eccellenza Marche giocata domenica 23 dicembre 2012 sul campo neutro di Chiaravalle (Ancona):
Fermana -Matelica 1-0 D.T.S.
Fermana vincitrice del trofeo regionale (vinto la scorsa stagione dal Tolentno) approda alla Coppa Italia Dilettanti (vinta la scorsa stagione dal Bisceglie) dove affronterà gli umbri della Vis Torgiano (Perugia) squadra in cui giocano i fratelli Alex (attaccante) e Michael (difensore centrale) Gibbs (entrambi ex Arquata, Alex anche ex Fermana e Samb) .Andata a Fermo il 20 febbraio (ore 14:30) e ritorno in Umbria il 27 (sempre alle 14:30) dello stesso mese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 292 volte, 1 oggi)