SANT’OMERO – L’olio extravergine di oliva al centro di un convegno e di un concorso. Ad organizzare le due iniziative l’assessorato all’Agricoltura del Comune di Sant’Omero, in collaborazione con la Condotta Slow Food Val Vibrata – Giulianova.

Il convegno “L’olio Extravergine di oliva simbolo del Mediterraneo” si terrà venerdì 8 febbraio alle 9,30 presso la sala Bice Valori nel centro storico di Sant’Omero.

Al convegno è abbinato il “1° Concorso Olio Extravergine d’Oliva Val Vibrata”.  Il premio e il convegno hanno come finalità la valorizzazione, la conoscenza e l’apprezzamento, da parte dei consumatori, dei migliori olii extravergine prodotti nel territorio vibratiano, oltre che sensibilizzare gli olivicoltori al miglioramento e alla commercializzazione del prodotto.

Il concorso è aperto a tutti i produttori di olio extravergine d’oliva dei Comuni di Alba Adriatica, Ancarano, Bellante, Campli, Civitella del Tronto, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Martinsicuro, Mosciano Sant’Angelo, Nereto, Sant’Egidio alla Vibrata, Sant’Omero, Torano Nuovo, Tortoreto.

I campioni d’olio (da consegnare entro il 2 febbraio presso l’ufficio Affari Generali del Comune di Sant’Omero) saranno sottoposti, in forma rigorosamente anonima ed identificati da un codice numerico, ad un esame sensoriale (panel test) curato dal Responsabile del comparto oleicolo della Regione Abruzzo, Marino Giorgetti.

I primi tre oli classificati, inoltre, saranno utilizzati per condire le pietanze del pranzo degustazione che si terrà alla fine del convegno presso il ristorante Villa Corallo (quota di partecipazione al pranzo 23 €, per informazioni e prenotazioni contattare il ristorante al numero 0861 887002).

Per info sul concorso è possibile consultare il sito del Comune di Sant’Omero

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 714 volte, 1 oggi)