SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Scatta l’ora della regolarizzazione. Il Consiglio di Presidenza del Comitato Regione Marche, avendo riscontrato da parte di alcune Società inadempienze alle condizioni inderogabili, ha deciso di fissare quale termine perentorio per legittimare le mancanze rilevate quello di giovedì 9 agosto.

La Prima Categoria vive momenti di agitazione. Ripatransone United, Calcinelli e Settembrina non hanno presentato domanda di iscrizione. Quindi per tre posti vacanti, dalla Seconda Categoria potrebbe essere ripescate Serralta, Carassai e Comunanza.

Tuttavia, nelle ultime ore potrebbero pervenire ulteriori esclusioni arrivando ad una vera e propria rivoluzione dei gironi di Prima e Seconda Categoria. Attesa con trepidazione l’uscita di venerdì del cominciato della Lega Calcio Dilettanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 209 volte, 1 oggi)