MARTINSICURO – I fondi per gli interventi antierosione a Martinsicuro ci sono e i lavori partiranno non appena saranno espletate tutte le procedure burocratiche. Massimo Vagnoni, consigliere di minoranza del Pdl risponde al Partito Democratico che chiedeva alla Regione Abruzzo di intervenire prontamente con l’accensione di un mutuo che, anticipando i fondi Fas, avrebbe permesso di far cominciare i lavori antierosione a Martinsicuro.

“Dal Pd – spiegano Vagnoni e il segretario generale della Regione Abruzzo Enrico Mazzarelli – arriva l’ennesima polemica sterile e priva di contenuti apprezzabili. Gli interventi a difesa della costa di Martinsicuro centro non erano solo annunci elettorali, ma una concreta risposta ai disagi che l’erosione sta causando al nostro territorio. Evidentemente il fatto che l’attuale giunta di centrodestra sia riuscita dove la parte politica cara a Ruffini ha fallito, provoca al medesimo ed ai suoi sostenitori locali enorme imbarazzo”.
Il consigliere di minoranza afferma che, per quanto riguarda i lavori che interesseranno il litorale di Martinsicuro “sono stati effettuati nei mesi scorsi tutti gli atti necessari affinchè gli interventi a difesa della costa diventino realtà”.

L’iter è partito il 16 settembre 2010 con la sottoscrizione dell’accordo di programma quadro tra Ministero dell’Ambiente e Regione Abruzzo, seguito dalla nomina del Commissario straordinario l’8 marzo 2011. Con la delibera di giunta del 27 aprile 2012 la Regione Abruzzo ha confermato il finanziamento regionale di 10 milioni di euro, mentre la convenzione tra Commissario Straordinario e Regione, è stata firmata il 27 aprile 212, con il crono programma e l’ordinanza di avvalimento in cui il Commissario Straordinario ordina alla Regione Abruzzo – Direzione LL.PP. di trasferire la somma di 3 milioni di euro provenienti dalle risorse Par Fas 2007-2013 sulla contabilità speciale prevista per gli interventi a Martinsicuro.

“Sostanzialmente – prosegue Vagnoni – dal punto di vista finanziario, la Regione non deve assumere alcun altro impegno essendosi già impegnata (con delibera di giunta) formalmente a trasferire le risorse Fas che verranno rese disponibili; viceversa sono gli uffici della Direzione LL.PP. che ora si dovranno occupare di tutte le procedure burocratiche per arrivare alla gara per l’esecuzione dei lavori. E ciò lo possono fare, e lo stanno facendo, sin da subito, in quanto i pagamenti verranno effettuati direttamente dal Commissario a rendicontazione dei lavori eseguiti. E allora a cosa dovrebbe servire il mutuo?

Alla luce di quanto sopra esposto – attacca il consigliere del Pdl – è evidente come il Pd dimostri di non conoscere né gli atti posti in essere né il funzionamento dei relativi finanziamenti previsti.
Siamo di fronte alla solita propaganda politica di chi per anni non ha saputo dare risposte concrete alle problematiche del nostro territorio e che ora, di fronte all’importante risultato ottenuto dalla giunta Chiodi in favore della città di Martinsicuro, come di altre realtà costiere interessate dal fenomeno erosivo, cerca in tutti i modi di ingenerare negli operatori un allarmismo fuori luogo. Gli operatori turistici locali e i cittadini tutti sanno bene che il problema dell’erosione per Martinsicuro centro ha avuto, grazie al lavoro che abbiamo svolto negli anni scorsi, una risposta risolutiva importante con la previsione di risorse effettive e un cronoprogramma reale di lavori da eseguire.
Il resto è solo teatrino della politica che non interessa a nessuno e che ha come protagonista una classe politica inadeguata e ormai superata”.

Se quindi Vagnoni ritiene che i problemi legati all’erosione saranno risolti a Martinsicuro centro con i lavori finanziati dalla Regione, invita nel contempo l’amministrazione Camaioni a porre l’attenzione sul tratto di arenile di Villa Rosa sud “per il quale – afferma – vanno messe subito in campo iniziative per programmare un intervento. Su questo ci dovremmo confrontare tutti – conclude – in quanto la politica deve dare risposte, come nel caso di specie, e non limitarsi ad una inutile contrapposizione che contribuisce ad ingenerare sfiducia nelle istituzioni che, su questo tema, sta dando risposte importanti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 265 volte, 1 oggi)