clicca sulla destra per vedere le interviste
attendi pochi istanti per lo spot pre-video
il numero di visualizzazioni su YouTube non tiene conto dei video visti direttamente su PicenoOggi.it

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alla fine dell’800, sulla scia della pittura impressionista en plein air, si diffuse anche nel Piceno – dietro la guida di Giulio Gabrielli, fondatore della Pinacoteca di Ascoli  – una corrente di artisti che ritraevano antichi borghi e paesaggi. Oggi, nel 2012, gli eredi di quella tradizione si aggirano con Ipad, Iphone, Android, computer, macchine fotografiche, connessioni internet: ma l’obiettivo è lo stesso, raccontare il Piceno, nei quali saranno ospiti dal 25 aprile al 1° maggio.

Così potrebbe leggersi l’iniziativa Dreaming – Terre del Piceno che, grazie all’iniziativa del giovane castoranese Luca Marcelli e l’appoggio del Bacino Imbrifero del Tronto e di tutte le associazioni turistiche del Piceno: “Promuovere un territorio raccontando un’esperienza”. Siamo oltre il web 2.0, siamo nel web come dimensione che racchiude quasi la vita reale, e questo trompe l’oeil (tanto per restare in ambito pittorico) è lo spunto che consentirà di raccontare la provincia del mare, delle colline e delle montagne avvalendosi dei nuovi mezzi di comunicazione.

Sarà quindi un social media team composto da 8 travel blogger e 8 tra fotografi e video maker: “Questo è il nostro compito come associazioni: raccogliere le buone idee nate da giovani del nostro territorio e trasformarle in realtà” afferma Gaetano Sorge dell’Assoalbergatori Riviera delle Palme, mentre Luigi Contisciani, presidente del Bim, ricorda come “otterremo una ottima visibilità in un settore strategico come il web con appena 7 mila euro di finanziamento” (mentre le strutture di accoglienza cureranno l’ospitalità e le delizie culinarie) non precludendo ulteriori appuntamenti durante l’anno o per settori specifici come, ad esempio, il “blogging internazionale”.

Terre del Piceno è il primo evento del genere in Italia, nel quale oltre ai blogger si uniscono degli artisti, e al termine saranno prodotti quattro cortometraggi mentre nei vari social del web saranno pubblicate fotografie, video, resoconti scritti, che avranno diversi “epicentri” on line.

Simone Mariani, vicepresidente di “Sorgenti Comuni”, consorzio di Confindustria che cerca di sviluppare il turismo provinciale, lo chiarisce: “Non ha più senso spendere tanto denaro per fiere e brochure che il giorno dopo sono nei cassonetti per la differenziata della carta. Dobbiamo avviare una serie di iniziative del genere, nell’arco dell’anno. La Regione Marche destina l’80% del proprio budget in promozione turistica per il web, e questo progetto è all’avanguardia”. Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente provinciale di Confindustria Bruno Bucciarelli.

Lella Pompili, da vent’anni guida turistica nel Piceno e nel Fermano, fa presente che “la nostra provincia ha problemi di presenza sul web, ad esempio non esiste nel web una immagine dell’abside del Duomo di Ascoli, e oramai la vacanza si prenota attraverso la Rete: se manchiamo di attrattive, manchiamo di turisti”; proprio per questo “il progetto è notevole anche perché finalmente supera degli steccati territoriali desueti”. Manca, però, la Provincia di Ascoli.

Soddisfazione espressa naturalmente anche dall’assessore al Turismo di San Benedetto Margherita Sorge: “Progetto di alta qualità e innovazione per un turismo finalmente integrato: qui in 30 chilometri passiamo dal mare alla montagna attraverso le colline, una ricchezza da tutti invidiata ma unica”.

Il programma, molto dettagliato, prevede il 25 aprile un tour turistico a San Benedetto, il 26 a Grottammare, Montefiore dell’Aso, Cossignano, Ripatransone, Offida, il 27 aprile alla Riserva Naturale Sentina di San Benedetto, poi Monteprandone, Spinetoli, Colli del Tronto. Il 28 aprile invece occhi e obiettivi puntati su Ascoli Piceno e dintorni, il giorno successivo Roccafluvione, Acquasanta Terme e Arquata del Tronto, il 30 aprile Montegallo, Force, Palmiano, Venarotta, Castignano, Rotella, Comunanza, mentre il primo maggio ultima tappa a Montemonaco.

L’elenco dei blogger: Alessandro Bertini, Valentina Besana, Alex Massari, Serena Puosi, Danilo Ricci, Nicola Spina, Giuseppe Trisciuoglio, Francesca Turchi.

Fotografi: Federica Benigni di Ascoli, Stefano Ciocchetti di Macerata, Mauro Corinti di Ascoli, Fabio Pieralisi di Ascoli.

Videomaker: Anastasia Accorsi di Macerata, Silvia Luciani di Macerata, Giacomo Pecci di Fermo, Francesca Spinozzi di San Benedetto.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 947 volte, 1 oggi)