VAL VIBRATA – Il Lions Club Val Vibrata, sotto la direzione del presidente Carmine Guercioni e del past president Lanfranco Iachini, ha organizzato per il 3 marzo alle 8 il convegno “Cellule staminali cordonali: la ricerca, le evidenze e le prospettive future”, che si terrà presso la Badia di Santa Maria di Mejulano a Corropoli.

L’incontro affronterà uno dei temi più discussi nel campo medico negli ultimi anni e illustrerà l’importanza di donare il sangue del cordone ombelicale, le cui cellule staminali sono le stesse del midollo osseo e, quindi, potenziali salvavita per combattere malattie del sangue molto gravi.

Mettere il personale medico in condizione di raccogliere il sangue dalla placenta e dal cordone è diventato un gesto molto importante, semplice e indolore dal punto di vista pratico: si preleva il sangue dalla vena ombelicale e viene trasferito in un’apposita sacca contenente un anticoagulante.

Il convegno sarà caratterizzato da due sessioni di lavoro: la prima incentrata sull’ “Impiego clinico delle cellule staminali da cordone ombelicale”, curata da Felice Patacchiola, Avina Mari, Antonio Sciarra, Lanfranco Iachini e Tiziana Bonfini; la seconda verterà sulle “Problematiche della raccolta e dell’utilizzo delle cellule staminali cordonali”, affidata alle relazioni di Luigi Dell’Orso, Gianfranco Iadecola e don Giorgio Giovannelli.

A concludere interverrà anche il direttore generale della Asl di Teramo, Giustino Varrassi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 256 volte, 1 oggi)