ZENGA 6 Pronti, via, e subito un improvvida uscita fuori area gli costa il giallo. Si riscatta sulla punizione di Omiccioli. Per il resto, a parte qualche uscita, non è mai impegnato seriamente.

BORDI 6 Insieme a Nicolosi soffre le scorribande sulla fascia di Ridolfi e Torelli. Meglio nel secondo tempo, quando alimenta la manovra aiutando Di Vicino sulla corsia destra.

NICOLOSI 5,5 Spesso in ritardo su Vicini e Bellucci, soffre la mancanza di aiuti di Carpani. Per questo arranca molto ma cerca di metterci una pezza come può.

MARINI 6 Insieme a tutto il reparto soffre l’inizio arrembante della Vis Pesaro. Meglio nel secondo tempo, quando amministra senza problemi permettendosi anche qualche sortita offensiva.

ORETTI 6,5 Si batte tra difesa e attacco senza trovare mai sosta, aiuta Bordi in fase di copertura e quando può innesca Pazzi e Di Vicino. A tre minuti dalla fine segna un gol pesantissimo che spezza le gambe ad ogni velleità di rimonta da parte degli avversari.

MENGO 6,5 Fondamentale un intervento che al settimo libera in angolo la ribattuta di Zenga. PEr il resto è l’unico a non sembrare mai in difficoltà. Nel secondo tempo spazza via dall’area ad ogni potenziale pericolo.

NAPOLANO 7,5 L’unico che nel primo tempo ha il coraggio di puntare l’uomo e andare al tiro. Al 30′ spezza l’equilibrio sganciandosi sulla sinistra e servendo un assist d’oro a Pazzi per il vantaggio. Per tutta la partita ogni azione offensiva della Samb passa attraverso i suoi piedi.

CARTERI 7 Bravo a inserirsi con regolarità, quando Napolano e Di Vicino sempre un’altra soluzione offensiva, senza mai dimenticare di coprire Mengo e Marini. Mette lo zampino sul primo gol con l’apertura per Napolano.

PAZZI 6,5 Spesso isolato riesce comunque ad impensierire la difesa avversaria, e alla prima vera occasione si fa trovare pronto mettendo dentro un gol fondamentale. Nella ripresa tuttavia fallisce due buone occasioni che avrebbero potuto chiudere la partita.

DI VICINO 6 Si sacrifica dietro ma davanti combina poco. Nel secondo tempo è più attivo ma non riesce a pungere.

CARPANI 5,5 Vivacchia a metà campo senza incidere e senza dare abbastanza copertura a Nicolosi. Lotta ma al di sotto delle ultime partite. Ci può stare.

ZAZZETTA Entra e si piazza in difesa occupando la mattonella di Nicolosi. Ci mette ordine ed esperienza.

VOINEA 6,5 fondamentale l’assist ad Oretti sul finale. Per il resto ci mette corsa e cuore, aiutando la squadra a mantenersi alta.

PALLADINI 7 La Samb infila l’ottava vittoria consecutiva e naturalmente gran parte dei meriti sono suoi. Eguagliare il record di Colantuono (non uno qualunque…) con nove vittorie consecutive, che sembrava impossibile da raggiungere, è ora alla portata: tuttavia domenica prossima si affronta l’Ancona, seconda forza del campionato (adesso però insieme ai rossoblu) in una sfida che sembra fatta apposta per scegliere l’antagonista del Teramo. La squadra oggi ha saputo soffrire in avvio, e si regge su un Napolano in stato di grazia. Punto di forza, ma anche di debolezza nel caso dovesse avere una domenica sotto tono.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.372 volte, 1 oggi)