TOLENTINO-BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE 2-1 D.T.S. (1-1 D.T.R.)
TOLENTINO: Loris Cantarini, Mazzoni, Ortolani (87′ Paolo Angelini), Sabbatini, Capparuccia, Monteneri, Romanski (97′ Pistelli), Fermani, Melchiorri, Iacoponi, Iommi. Allenatore: Roberto Mobili
BIAGIO NAZZARO: Bacciaglia, Gagliardi, Valeri (84′ Marini), Vitali, Montanari, Belelli, Borgognoni (46′ Bartolucci), Domenichetti, Tonici (75′ Bediako), Juan Daniel Colella, Battaglia. Allenatore:Dino Giuliani
ARBITRO: Giacomo Pompei Poentini di Pesaro.
Reti: 38′ Iommi (T), 64′ Battaglia (B.N.), 91′ (1′ del 1°T.S.) Melchiorri (T).
Espulsi: 117′ (12′ del 2° T. suppl.) Gagliardi (B.N.)
Ammoniti: Romanski (T), Sabbatini (T), Iacoponi (T) e Domenichetti (B.N.).
NOTE: al 46′ (1’del 2°T.) Melchiorri sul risultato di 1-0 sbagliava il rigore del possibile raddoppio, facendosi respingere la sua conclusione dagli 11 metri da Bacciaglia.
Gara giocata in campo neutro, allo Stadio Ferranti di Porto Sant’Elpidio. Spettatori : 400 circa.

PORTO SANT’ELPIDIO- Riscatto del Tolentino (attualmente 3° in campionato dove è reduce da 4 successi consecutivi ultimo dei quali quello di Fabriano) che dopo la sfortunata finale della scorsa stagione persa ai rigori contro l’Ancona 1905 (che poi avrebbe vinto anche Coppa Italia Dilettanti ed il Campionato) è riuscito ad aggiudicarsi per la prima volta nella sua storia la Coppa Italia d’Eccellenza Regionale (Marche) battendo 2-1 dopo i tempi supplementari un’altra squadra anconetana: una buona Biagio Nazzaro (attualmente nona in campionato a pari punti con la Cagliese e reduce dal netto successo interno sul Corridonia) che aveva vinto il trofeo 2 volte: nella stagione 1992/93 e nel dicembre 2004 (stagione 2004/05).
Al vantaggio cremisi siglato sul finire del primo tempo (38′) da Iommi ha risposto intorno al 20′ della ripresa Battaglia per i biagiotti. Poi nel primo minuto del 1° tempo supplementare il gol partita , una prodezza dell’attuale capocannoniere (assieme ad Adami della Cingolana, entrambi a quota 11 reti) dell’Eccellenza Marche Federico Melchiorri. Sull’1-0 ad inizio ripresa lo stesso Melchiorri aveva fallito il rigore del possibile 2-0, facendosi respingere il suo tiro dal dischetto dal portiere chiaravellese Bacciaglia.
In tutte 3 le azioni più importanti (i 2 gol ed il rigore poi fallito) del Tolentino, il protagonista in qualità di assist-man è stato il centrocampista Iacoponi.
La squadra chiaravellese ha chiuso i tempi supplementari in 10 uomini per l’espulsione di Gagliardi. Per l’ex Tonici si tratta della 2a finale consecutiva persa infatti lo scorso anno l’attaccante capocannoniere della scorsa Eccellenza Marche (2010/11) giocava con la maglia cremisi.
La squadra di Mobili approda così alla Coppa Italia Dilettanti (detenuta come già detto dall’Ancona 1905) dove agli ottavi affronterà gli umbri del San Sisto. Andata a San Sisto (Perugia) mercoledì 15 febbraio, ritorno a Tolentino il 22 dello stesso mese.
Breve cronaca delle azioni salienti: All’8′ la Biagio Nazzaro colpiva un palo con Domenichetti.
Al 38′ arrivava il vantaggio del Tolentino. Iommi servito alla perfezione da Iacoponi effettuava una conclusione imparabile dal limite che si infilava nell’angolo basso.
In apertura di ripresa (46′) la formazione di Mobili aveva l’occasione per raddoppiare. Melchiorri servito da Iacoponi entrava in area con una bruciante serpentina ma veniva poi steso da Gagliardi . Il direttore di gara concedeva il rigore ammonendo il terzino biagiotto. Dagli 11 metri andava lo stesso attaccante cremisi che si faceva respingere il suo tiro da Bacciaglia.
Al 64′ la Biagio Nazzaro perveniva al pareggio. Una conclusione dalla distanza del nuovo entrato Bartolucci veniva deviata in rete da Battaglia, spiazzando Loris Cantarini.
I tempi regolamentari terminavano in parità e così si andava ai supplementari.
Al 1′ degli extra time Melchiorri servito dal solito Iacoponi, si rifaceva dell’errore dal dischetto estraendo dal cilindro una meravigliosa parabola di destro a girare con sfera che imprendibile per Bacciaglia , si infilava all’incrocio dei pali. Era il gol partita.
A 2 minuti dal termine (117′) dei tempi supplementari la Biagio Nazzaro rimaneva in inferiorità numerica per via dell’espulsione comminata a Gagliardi per doppia ammonizione.

ALBO D’ORO della COPPA ITALIA D’ECCELLENZA MARCHE:
Stagione 1991/92: Nuova Maceratese; 1992:93: Biagio Nazzaro Chiaravalle ; 1993/94: Camerino ; 1994/95: Monturanese; 1995/96: Truentina Castel di Lama; 1996/97: Forsempronese (oggi fusa col Fossombrone); 1997/98: Civitanovese; 1998/99: Camerino; 1999/00: Cagliese; 2000/01:Cagliese;2001/02: Pergolese; 2002/03: Imab Urbino; 2003/04: Caldarola; 2004/05: Biagio Nazzaro Chiaravalle ; 2005/06: Montegiorgio; 2006/07:Montegiorgio ; 2007/08: Bikkembergs Fossombrone (che ora è diventato Forsempronese) ; 2008/09: Jesina ; 2009/10:Fermana ; 2010/11 Ancona 1905 ; 2011/12: Tolentino .

Al Tolentino, alla Biagio Nazzaro , ai loro tifosi e ai nostri lettori facciamo i migliori Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo !

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 250 volte, 1 oggi)