TERAMO – Il Teramo (al 14° risultato utile consecutivo) non si ferma più. O gioca di domenica o di sabato la squadra di Cappellacci , almeno per il momento, non si distrae e non stecca mai. Nell’anticipo della 14a giornata i teramani hanno superato tra le mura amiche anche la Vis Pesaro (al 3° ko consecutivo, il 2° di fila in trasferta) , ottenendo così il 7° successo consecutivo, il 12° nelle ultime 13 partite, il 3° di fila in casa. Cospicuo il punteggio finale : un 5-3 che fa capire quanto i vissini abbiano cercato comunque di opporsi alla forza d’urto della capolista passando anche in vantaggio (1-2) per poi però subire la veemente reazione locale.

A segno per i padroni di casa Andrea Bucchi (che dopo il suo rientro dall’infortunio ha risposto a suon di gol aggiungendosi ad un parco attaccanti già di notevole spessore) autore di una tripletta che lo porta a quota 7 in classifica marcatori ed il solito Gerardo Masini (a segno per la 7a Giornata consecutiva e sempre più capocannoniere del torneo con 13 reti all’attivo) con una doppietta. Così il Teramo in attesa delle partite domenicali vola a +9 sull’Ancona 1905 che oggi cercherà riscatto col nuovo tecnico Osio ospitando l’Atletico Trivento (reduce da 3 ko consecutivi).
Nell’altro anticipo del sabato è finita in parita tra Isernia (al 5° risultato utile consecutivo) al 4° 1-1 (poi trasformato l’11 gennaio 2012 in 3-0 a tavolino per i padroni di casa) nelle ultime 5 partite (il 3° di fila in casa), sequenza intervallata solo dal successo di Pesaro e Luco Canistro (che veniva 4 ko consecutivi di cui l’ultimo rimediato in casa con la Civitanovese dopo aver chiuso il 1° tempo avanti di 2 gol). Marsicani in vantaggio a fine primo tempo e molisani che ad inizio ripresa hanno ristabilito la parità.

14a giornata d’andata di domenica 4 dicembre 2011 ore 14:30:
Ancona 1905-Atletico Trivento ; Atessa Val di Sangro-Riccione ; Civitanovese-Recanatese ; Isernia-Luco Canistro (Giocata sabato) 1-1 (44′ Berardi [L.C. ] su rigore , 50′ Manzillo [I]) Risultato poi trasformato in 3-0 a tavolino l’11 gennaio 2012. Il giudice sportivo ha accolto il reclamo presentato dai molisani per l’impiego da parte dei rovetani di un giocatore (Pedalino) che non poteva essere schierato perché tesserato nello stesso giorno di disputa della gara (3 dicembre 2011). Le norme federali, infatti, dicono che ogni giocatore può scendere in campo soltanto dal giorno successivo rispetto a quello del deposito o della spedizione dell’accordo di tesseramento ; Real Rimini-Jesina, Renato Curi Angolana- Olympia Agnonese ; Samb-Miglianico ; Santegidiese-San Nicolò ; Teramo-Vis Pesaro (Giocata sabato ) 5-3 (11’ Bucchi , 21’Zonghetti [V. P.], 26’ Bellucci (V.P.], 33’ Bucchi , 48′ Bucchi , 55′ ’e 72’ Masini , 81′ Torelli [V.P.] )
.
CLASSIFICA: Teramo * 38, Ancona 1905 29, Civitanovese 26, Sambenedettese 23, Atletico Trivento e Vis Pesaro * 21, Isernia * e Recanatese 20, Riccione e San Nicolò 18, Olympia Agnonese 17, Atessa Val di Sangro 15, Renato Curi Angolana 13, Santegidiese 12, Luco Canistro * 11, Jesina e Miglianico 9, Real Rimini 3.
*= una gara in più

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 447 volte, 1 oggi)