GROTTAMMARE – Ci risiamo. Domenica 6 novembre il sansificio Adriaoil di Grottammare ha ripreso a funzionare. L’ormai noto acre odore,  si è diffuso per tutta la Valtesino giacché la ciminiera ha cominciato a fumare.

Sono passati circa nove mesi da quando a febbraio scorso la Provincia rievocò l’autorizzazione alle emissioni perché i parametri avevano superato la soglia di guardia. Si sarebbe infatti verificata una presenza eccessiva di acido cloridrico, polveri sottili e carbonio organico.

Abbiamo sentito al telefono il consigliere provinciale del Pdl Raffaele Rossi che in passato si era occupato del caso. Questi sta verificando la situazione e ci ha promesso che entro mercoledì 9 novembre convocherà una conferenza.

Intanto possiamo anticipare che il sansificio pare abbia il permesso di  rimanere aperto per due settimane per rodare (forse)  le nuove macchine e testare i parametri di emissioni. Naturalmente il periodo è stato scelto ad hoc, ovvero dopo la raccolta delle olive.

A presto per nuovi aggiornamenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 724 volte, 1 oggi)