SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Margherita Sorge, assessore al Turismo del Comune di San Benedetto del Tronto.

Sono lieta di apprendere dall’assessore regionale Moroder che da quest’anno avremo risultati in tempo reale su presenze ed arrivi turistici, visto che, allo stato attuale, il sistema informativo Istrice non consente all’Ente locale l’accesso all’elaborazione dei dati con tale celerità.

Rassicuro l’assessore Moroder che il Comune farà la sua parte attivandosi sistematicamente per far sì che gli operatori turistici comunichino i numeri su arrivi e presenze attraverso il sistema informatico o cartaceo, a seconda delle possibilità di ciascuno, ma ad oggi, purtroppo, l’elaborazione dei dati da loro forniti viene resa disponibile con diversi mesi di ritardo con conseguenti difficoltà di definire eventuali politiche correttive dell’accoglienza per la stagione successiva.

Quanto all’eventuale introduzione della tassa di soggiorno, apprendo che l’assessore Moroder, e quindi la Regione Marche, è drasticamente contraria. Ritengo tuttavia che i singoli Comuni debbano avere l’autonomia di avviare un confronto sereno e senza pregiudizi con associazioni di categoria, sindacati, Comuni del proprio comprensorio, circa l’opportunità di introdurre un simile meccanismo impositivo che non deve essere visto come un tabù, ma un potenziale strumento di innalzamento della qualità dell’accoglienza attraverso un miglioramento dei servizi offerti agli ospiti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.200 volte, 1 oggi)