SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Non esiste al mondo città uguale che vi offra tali delizie così che uno si crede in paradiso”. Con queste parole Marco Polo descrisse  la città di Hangzhou dopo averla visitata nel tredicesimo secolo.

“100 pittori sul cammino di Marco Polo” è l’iniziativa promossa da questa città, in collaborazione con Assoartisti-Conferescenti. Il progetto prevede l’ospitalità gratuita in Cina di 100 pittori italiani affinchè dipingano gli antichi luoghi di Hangzhou tanto amati dal viaggiatore veneziano.

Il marchigiano Carlo Gentili, selezionato fra tanti, è appena tornato in Italia. Come da bando realizzerà due dipinti, relativi ai luoghi visitati, che verranno esposti a Venezia e in Cina nell’Aprile 2012 dove si concluderà questo gemellaggio artistico-culturale.

“Ci hanno fatto visitare pagogie, templi, accademie di belle arti, poli museali ed artistici, parchi e luoghi immersi nel lago denominato Terra Bagnata – afferma l’artista – un nutrito staff di giovani fotografgi e giornalisti ci ha costantemente seguito riprendendo ogni aspetto dell’iniziativa”.

Grande soddisfazione è stata inoltre espressa dal presidente AssoArtisti Regione Marche Elio Giobbi che ha definito “ghiotta” questa opportunità che spera venga affidata ad altri pittori del territorio.

Fino a Settembre 2011 partiranno gruppi da 10 e al termine dell’iniziativa verrà realizzato un catalogo in lingua cinese, inglese e italiana contenente le opere eseguite.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)