ASCOLI PICENO – La Provincia di Ascoli sarà presente anche  quest’anno alla TTI (Travel Trade Italia), la più importante fiera italiana rivolta ad operatori stranieri che si svolge ogni anno a Rimini. Dopo la positiva esperienza  dello scorso anno, l’ente spera quest’ anno di continuare nell’attività di promozione del territorio presentando le peculiarità del  direttamente agli operatori turistici: 60 sono gli incontri in programma nell’agenda della tre giorni che avrà inizio venerdì 22 e si concluderà domenica 24.

Già nei giorni scorsi sono stati invitati nel Piceno otto operatori turistici provenienti da sette diversi paesi: Stati Uniti, Federazione Russa, Spagna, Repubblica Ceca, Romania, Germania e Polonia.

“E’ stato un modo per far conoscere alcune strutture ricettive del territorio e le cose più belle per quello che riguarda l’arte, la cultura e l’enogastronimia. Sono rimasti soddisfatti sopratutto del calore e dell’accoglienza che hanno ricetuto”- ha affermato l’assessore provinciale Bruno Gabrielli che, insieme a Igino Cacciatori della Camera di Commercio e al dirigente della provincia Giovannozzi ha illustrato i dettagli di questa e altre iniziative che l’ente porterà avanti assieme alla camera di Commercio con la quale dividerà la spesa di 52 mila euro necessaria per la parteciupazione alla fiera di Rimini ma anche  a quella in programma a Monaco di Baviera a Febbraio.

Intanto Gabrielli ha annunciato una novità importante per quello che riguarda la promozione del territorio sul web. Nei prossimi mesi, infatti,  verrà presentato un protale web  interamente dedicato al turismo piceno.

Lunedì mattina, poi,  saranno resi noti i risulttati delle ricerche condotte questa estate dall’Osservatiorio provinciale per quello che riguarda la customer satisfaction dei turisti. Lo studio, è stato incaricato dai Comuni di Ascoli, San Benedetto, Grottammare e Cupra.

“Quando si tratta di raggiungere obiettivi comuni a vantaggio delle imprese e del territorio la Camera di Commercio non si tira indietro – ha affermato Igino Cacciatori, mentre Giovannozzi ha annunciato che, “sul modello di quanto accade nei Paesi del Nord  Europa, verrà creata una nuova cartina del territorio con un effetto visione tridimensionale in cui saranno riportate anche le caratteristiche di tutti i comuni della provincia costituendo per il turista straniero una guida agile e moderna”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 76 volte, 1 oggi)