SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A Tolentino per mantenere le distanze: la Samb si reca in terra di Macerata guardando ai cinque punti di distanza della Fermana, di fatto unica antagonista rimasta dopo che nel mese di gennaio si sono letteralmente liquefatte Vis Pesaro, Urbania e Piano San Lazzaro.
La Fermana, intanto, ospiterà il Biagio Nazzaro, formazione che annaspa nella media e bassa classifica: la formazione canarina in cuor proprio spera di approfittare del turno casalingo e della trasferta rossoblu per rosicchiare qualche punto. Vediamo un po’ le statistiche.
La Fermana in casa vanta 8 vittorie, un pareggio e 3 sconfitte, con appena 15 gol realizzati nelle 12 partite, e 7 reti subite. A sua volta il Biagio Nazzaro è risultato sconfitto in 5 occasioni in trasferta, con 6 pareggi e 2 vittorie (14 gol fatti e 19 subiti).
Per quanto riguarda la Samb, in trasferta è fino ad ora l’unica formazione imbattuta: 5 pareggi e 7 vittorie per i ragazzi di Palladini. Appena 5 le reti subite, ben 19 quelle realizzate. Il Tolentino, squadra a metà classifica con qualche ambizione di recuperare posizioni per i play off, ha segnato e subito lo stesso numero di marcature, 10, che testimoniano anche un certo equilibrio nei risultati: 4 vittorie, 3 sconfitte, 5 pareggi. Meno della metà dei punti conquistati (35) sono arrivati dagli incontri casalinghi (17). Per curiosità, il Tolentino è l’unica formazione a non aver mai pareggiato fuori casa, con ben 6 vittorie e 7 sconfitte.
CONVOCATI Diciotto i convocati da Palladini, assente l’infortunato Gentili e lo squalificato Zazzetta. Cacciatore inoltre non si è allenato a causa di un affaticamento muscolare. Convocato l’under Biancucci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 956 volte, 1 oggi)