SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quella di martedì sera all’hotel Progresso è stata una interessante serata di approfondimento professionale per l’Associazione Cuochi di Ascoli Piceno. Tema del meeting è stata la conoscenza dell’Anisakis, un batterio che si annida nelle viscere del pesce e che, se il pescato viene consumato crudo, può provocare seri problemi alla salute umana. Le spiegazioni fornite da Domenico Pellei, esperto dell’argomento, hanno toccato varie fasi, dal riconoscimento del batterio ai modi di evitare contaminazioni, a come consumare il pesce senza avere problemi.

Con l’architetto Renzo Pellei poi si è parlato dell’allevamento delle cozze e dell’ostrica piatta picena, una realtà da far invidia anche alle ostriche cugine francesi.

E’ seguita poi la cena preparata dallo staff dello storico hotel stile liberty, sotto la direzione della brava Titti Bugari, in cui c’è stata la consegna del ricavato degli incassi della Festa del Patrono alle realtà solidali scelte dall’Associazione Cuochi e da quella dei Panificatori della Provincia.

Hanno ricevuto le donazioni la Lega del Filo d’oro di Osimo, Casa Manuela e la  Croce Verde di San Benedetto del Tronto.

Il presidente Alessandro D’Addazio con tutto lo staff dei dirigenti dell’Associazione ha elargito dei riconoscimenti a Leo Mecozzi, pasticcere, a Mauro Michetti, insignito da pochi mesi del titolo di Maestro di Cucina ed Executive Chef della Federazione Italiana Cuochi e a Daniele Bizzarri, un giovane allievo dell’istituto alberghiero che ha ottenuto il miglior rendimento scolastico tra tutti i ragazzi iscritti all’Associazione Cuochi.

Alla cena era presente anche il Sindaco Giovanni Gaspari che ha avuto parole di elogio per l’iniziativa benefica. Momenti di commozione al ricordo della collaborazione offerta dall’associazione Cuochi nella mensa di Coppito a L’Aquila e anche nel raccoglimento dedicato a Micaela Liguori, volontaria della Croce Verde scomparsa alcuni mesi fa in seguito ad un incidente stradale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 796 volte, 1 oggi)