ACQUAVIVA – A poche ore dal rimpasto effettuato dal sindaco Infriccioli il capogruppo di minoranza Daniela Straccia commenta la mini-rivoluzione avvenuta nella maggioranza, dichiarando polemicamente che «il modo di portare avanti la politica di alcuni  assessori è già noto a tutti i cittadini».

Per i quattro nuovi assessori nominati il giudizio è invece più pacato: «Ci permetteremo di fare apprezzamenti strada facendo sulla base di  quanto sapranno realizzare».

La Straccia inoltre, definisce «di facciata» il rinnovamento operato dal primo cittadino. «Sta cercando – conclude – di rivitalizzare un corpo morto prolungandone l’agonia».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 488 volte, 1 oggi)