MARTINSICURO – Il Pd di Martinsicuro apre ai ragazzi attraverso la costituzione di un comitato presieduto dal giovane Piergiorgio Natali. Ventunenne studente di giurisprudenza, Natali ha fatto la sua prima apparizione pubblica nella conferenza stampa indetta al ristorante Falco Azzurro, alla presenza della candidata consigliera alle regionali del Pd Monica Bovolenta, del portavoce del circolo locale, Palmiro Carlini e di Mauro Paci, capogruppo di opposizione nell’amministrazione Di Salvatore.

Il giovane martinsicurese, che si occuperà di avvicinare i giovani della città alla politica, si è posto l’obiettivo di essere il portavoce della propria generazione, che troppo spesso manifesta disinteresse verso le grandi tematiche sociali e nei confronti della vita politica in genere.

«La maggior parte dei miei coetanei – ha spiegato Natali – si interessa marginalmente ai problemi della città e in generale della politica. Molti per spirito di gruppo vanno a protestare nelle piazze contro vari decreti legge, poi quando si tratta di andare a votare mettono una croce a caso poiché sono privi di consapevolezza politica».

«Il compito di noi “adulti” – ha proseguito la Bovolenta – è quello di coltivare e portare avanti l’interesse e l’entusiasmo dei giovani nell’impegno politico, poiché sono loro che costituiscono il nostro futuro». In seguito la candidata consigliera ha affrontato anche le tematiche inerenti la riforma scolastica attualmente in corso, dei valori dell’etica e della moralità in campo politico e di politiche di sviluppo.

«La nostra regione – ha spiegato la Bovolenta – ha delle potenzialità come turismo e ambiente che devono essere sviluppate al meglio, cosa che finora non è stata fatta. A livello locale, turismo e ambiente sono anche le potenzialità di Martinsicuro, e necessitano di maggiore attenzione e risorse su cui investire, dato che costituiscono degli aspetti fondamentali per lo sviluppo della città».

Nell’incontro non è stato tralasciato nemmeno il tema della condizione della donna nella società attuale con le conseguenti difficoltà di affermazione personale a causa di una mancanza di pari opportunità. A tal proposito a livello locale la Bovolenta si è augurata – visti i due assessorati vacanti nel Comune di Martinsicuro in seguito alle recenti vicende politiche – che uno di questi venga finalmente assegnato a Patrizia Ciufegni, unica donna consigliera di maggioranza esclusa da incarichi di giunta. «Affinchè vengano ripristinati degli equilibri – ha affermato la Bovolenta – di cui finora non si è tenuto conto».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 836 volte, 1 oggi)