FERMO – Caso Fish, nessun rinvio a giudizio per Luigi Merli, Elvio Mazzagufo, Giovanni Tosti e Marco Marcucci. Lo dichiara il legale del sindaco di Grottammare, l’avvocato Cristina Perozzi, all’uscita dall’udienza preliminare tenuta giovedì mattina presso il Tribunale di Fermo.
Il giudice per le udienze preliminari Ruggiero Dicuonzo non ha accolto le richieste di rinvio a giudizio presentate dal sostituto procuratore Piero Baschieri verso Merli, Mazzagufo e i due funzionari del Comune di Grottammare.

I quattro sono dunque scagionati del tutto dalle contestazioni mosse a settembre dalla pubblica accusa su presunte irregolarità nelle concessioni rilasciate dall’ente di Palazzo Ravenna, al termine degli accertamenti sulla lunga vicenda dell’ittiturismo grottammarese, di proprietà del marito dell’ex vicesindaco di Grottammare. Riferisce l’avvocato Perozzi che il sindaco di Grottammare e le altre tre persone per cui era stato richiesto il rinvio a giudizio sono fuori dalla vicenda «perché il fatto non sussiste».

Nel pomeriggio di giovedì, si terrà una conferenza stampa presso il Comune di Grottammare, sempre sul nuovo sviluppo della lunga vicenda.
Seguono aggiornamenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 918 volte, 1 oggi)