GIJON (Spagna) – Dopo la medaglia d’oro di di Riccardo Bugari nei 10000 metri a punti e del bronzo conquistato da Matteo Amabili (hanno poi conquistato rispettivamente l’argento e l’oro nell’americana, 3000 mt, lunghezza nella quale Giuliana De Blasio ha conquista il terzo posto), oggi Riccardo Bugari è diventato campione del mondo sulla distanza dei 5000 metri all’americana.
Un grande successo per tutta la comunità sambenedettese orgogliosa dei suoi pattinatori arrivati ai vertici mondiali delle varie specialità.
Auguri doppi perché il pattinaggio, chissà perché è fuori dalle Olimpiadi, è ancora uno sport nel quale la passione conta molto di più di quella molla economica oramai caratteristica principale di tutti gli altri sport.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.787 volte, 1 oggi)