Grottammare-Recanatese 1-1

GROTTAMMARE: Di Salvatore, Cremaschini (60′ Pasquini), Costanzo (72′ Oddi), Polenta, Lopetuso, Marranconi, Napolano, Ascani (60′ Curzi), Bucchi, Bolzan, Tealdi. A disposizione: Addazi, Iampieri, Marcatili, Croci.
All. Izzotti
RECANATESE: Lo. Cantarini, Patrizi, Fermani, Puglia, Siroti, Salvatelli, Santoni (66′ Moretti), Ciccioli (73′ Zannini), Rosa, Senesi, Lu. Cantarini (80′ Morlacco). A disposizione: Cionfrini, Martellini, Capezzani, Surdo. All. Mobili
ARBITRO: Ronchi di Milano
MARCATORI: 15′ Fermani (R), 61′ Lopetuso (G)
AMMONITI: Napolano (G), Morlacco (R)
ANGOLI: 2-8.
SPETTATORI: 250 circa di cui una ventina quelli provenienti da Recanati.
RECUPERI: 1T=2 min.; 2T:4 min.

GROTTAMMARE – Finisce in parità al Pirani il derby marchigiano della terzultima giornata del campionato.
Come all’andata Grottammare e Recanatese impattano sull’1-1. Ma rispetto a quella partita la situazione delle due squadre è ben diversa. Ora infatti entrambe le compagini competono per entrare nei play-off, appaiate al quinto posto però dopo la vittoria del Campobasso che le ha scavalcate.
Il primo tempo è nettamente di marca giallo-rossa. La Recanatese sembrava più motivata a far suo lo spareggio per un posto ai play off. Ma i padroni di casa oggi orfani degli squalificati capitan Traini e Domanico, dopo il vantaggio ospite e una prima parte del match giocata altamente sottotono, hanno cercato già in chiusura di primo tempo una reazione più di nervi che ordinata. Svolta nel secondo tempo, giocato dai ragazzi di Izzotti con un grande cuore. Nella ripresa hanno non solo trovato il pareggio ma hanno anche ribattuto colpo su colpo alle folate in contropiede dei recanatesi.
Il gol ospite arriva al 15’ dopo gli sviluppi di un angolo. Luca Cantarini conclude a rete trovando la risposta di Di Salvatore che però non trattiene, agevolando Fermani appostato sotto porta, che raccoglie la respinta e deposita in rete. Il primo tempo come già detto è quasi un monologo della Recanatese (basti pensare al conto parziale dei corner chiuso sul 6-0 per gli ospiti) che sembra più determinata, ma nonostante ciò i biancazzurri escono dal campo tra gli incoraggiamenti del pubblico locale che applaude (polemicamente) anche il direttore di gara reo di decisioni contestate.
E dopo la scialba prima frazione la ripresa si rivelerà assai più scoppiettante. Al 61’ arriva finalmente l’episodio che ravviva il Grottammare con il meritato pareggio che scuote gli animi e accende la partita. Su una punizione dalla destra di Napolano, Lopetuso gira di testa in rete centrando l’angoletto basso.
Un minuto dopo c’è l’immediata risposta ospite con Luca Cantarini che solo dinanzi all’estremo biancazzurro sfiora la rete del nuovo vantaggio mandando la palla di poco fuori vicino al palo. Al 65’ il nuovo entrato nel Grottammare Pasquini perde un pallone a centrocampo e permette agli avanti recanatesi di involarsi in un contropiede nel quale viene lanciato di nuovo Luca Cantarini che solo dinanzi a Di Salvatore stavolta centra il palo destro della porta biancazzurra. Al 74’ c’è un gran calcio piazzato a girare battuto da Napolano, sul quale il portiere Loris Cantarini compie una prodezza, deviando con un volo plastico in corner. Il finale è al cardioppalma: all’ 84’ c’e’ prima il pallonetto del nuovo entrato ospite Morlasco, che viene salvato sulla linea di porta da Oddi. Sul capovolgimento di fronte Pasquini viene lanciato da Tealdi in contropiede. Solo dinanzi a Loris Cantarini, però, si allunga la palla consentendo all’estremo giallorosso di fermarlo. Poi nel recupero ci provano prima l’ex centravanti del Centobuchi Rosa (che prima di accasarsi a Recanati in un anno ha fatto ben tre cambi di maglia: Rovigo, Renato Curi e Santegidiese) dalla destra con grande risposta di Di Salvatore e al 94’ il mediano Puglia con un pallonetto da metà campo che costringe il portiere locale ad uno splendido colpo di reni all’indietro per deviare in angolo ed evitare che il pallone si infili sotto la traversa.

Interviste e pagelle nel settimanale Riviera Oggi in tutte le edicole a partire da lunedì mattina 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 829 volte, 1 oggi)