Nuorese-Samb 1-1
NUORESE (4-4-2): Capello; Medda, Padula, Panetto, Sanna, Esposito; Guaita, Dentamaro (25’ st Steri), Di Piedi (15’ st Cappai), Campo, Cangelosi (1’ st Zaccarelli). A disposizione: Manis, Emerson, Masia, Nuvoli. Allenatore: Bagatti.
SAMB (4-1-4-1): Bartoletti, Pistillo, Ficano, Iacoponi, Servi, Balestra, Romanelli, Vitiello, Stillo (41’ st Pomiro), Alfageme (32’ st Pignotti), Forò (45’ st Massi). A disposizione: Bordoni, Cappella, Lunerti, Pierantozzi. Allenatore: Scarpantoni.
Arbitro: Del Giovane di Albano Laziale.
Reti: 46’ Alfageme (S); 20’ st Cappai (N).
Ammoniti: Padula, Sanna, Guaita, Cappai, Steri (N); Iacoponi, Romanelli, Ficano (S).
Espulso: 41’ pt Panetto (N) per fallo da ultimo uomo.
Angoli: 7-3 per la Nuorese.
Recuperi: pt 2’; st 4’.
Spettatori: 600 circa, dei quali una trentina provenienti dalle Marche. Incasso non comunicato.
NUORO – La Samb 2 mette in tasca una buona fetta di qualificazione ai quarti di finale della Coppa Italia di Serie C, pareggiando sul campo della Nuorese.
I rossoblu, guidati dal “secondo” Enzo Scarpantoni, sono prima passati in vantaggio con l’argentino Alfageme – l’unico, insieme a Vitiello, ad essersi aggregato alle seconde linee, visto che contro il Pescara i due neorossoblu saranno indisponibili causa squalifica – poi, nonostante la superiorità numerica si sono fatti raggiungere da una Nuorese che nella ripresa ha fatto la partita.
La Samb d’altro canto dopo una buona prima frazione di gara, nei secondi 45′ di gioco si è accontentata agendo in contropiede.
LE SQUADRE. La Nuorese è scesa in campo con Cappello tra i pali, Medda, Esposito, Panetto e Padula in difesa. A centrocampo Sanna e Dentamaro hanno agito in posizione centrale, con Guaita e Cangelosi sulle fasce, mentre Di Piedi e Campo hanno giocato in attacco.
La Sambedenettese ha risposto con Bartoletti tra i pali protetto da una difesa formata, da destra a sinistra da Pistillo, Servi, Balestra e Ficano. A centrocampo Iacoponi ha giocato davanti alla difesa, con Romanelli, Vitiello, Forò e Stillo in posizione più avanzata. In attacco si è mosso l’ottimo Alfageme.
LA CRONACA. Dopo una fase iniziale di studio è degli ospiti il primo affondo. Stillo al 7’ crossa per Romanelli che perde il tempo per la battuta al volo. Per la Nuorese la prima occasione arriva un minuto dopo con Esposito che, su punizione, impegna Bartoletti.
I marchigiani tengono bene il campo anche se è la Nuorese a cercare con insistenza il gol. Al 16’ Cangelosi calcia alto da buona posizione, mentre Medda, al 29’ su un corner battuto da Campo, sfiora il palo alla destra del portiere ospite. La Samb risponde al 31’ con l’argentino Alfageme, il migliore dei suoi, che dopo aver saltato un paio di difensori tira debolmente su Capello.
Partita che sembra in discesa per la Samb quando, è il 41’, Panetto viene espulso per fallo da ultimo uomo su Alfageme lanciato verso la rete. Sulla punizione susseguente Romanelli coglie il palo alla sinistra di Capello.
Nei minuti di recupero gli ospiti passano in vantaggio con l’argentino che, di testa, spinge in rete un cross dalla sinistra di Stillo.
SECONDO TEMPO DI MARCA SARDA. Nella ripresa la Nuorese entra in campo decisa a ribaltare il risultato. Bagatti sposta Padula al centro, inserisce Zaccarelli sulla fascia al posto di Cangelosi, mentre Cappai subentra a Di Piedi. Dopo diversi attacchi infruttuosi la Nuorese, al 20’, pareggia con Cappai che, servito al limite dell’area da Medda, fulmina Bartoletti con un destro che si insacca all’incrocio.
I sardi vogliono la vittoria e continuano a premere sull’acceleratore. Al 32’ Steri serve in profondità Campo che, saltato Pistillo, calcia debolmente. La palla danza sulla linea di porta e poi viene spedita in angolo da Balestra. Sul corner Medda serve di testa Guaita che, da due passi, manca la deviazione in rete. La gara, di fatto, finisce qui.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.283 volte, 1 oggi)