ASCOLI PICENO – “Il poeta del colore”. È Edoardo Vecchiola, artista sambenedettese, che torna ad esporre ad Ascoli Piceno, presso l’area archeologica Palazzo dei Capitani. La mostra verrà inaugurata sabato 28 aprile alle 17,30 e sarà visitabile fino al 13 maggio, dalle ore 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19,30. Alla cerimonia di inaugurazione interverrà il Cavalier Ufficiale Raffaele Rubini.

Edoardo Vecchiola, nato a San Benedetto del Tronto – dove vive e lavora – si è formato artisticamente sotto il pennello del maestro Armando Marchigiani, seguendo il tratto tipico dei Macchiaioli.

Vecchiola dipinge da oltre trent’anni, ha partecipato a diverse mostre collettive ed ha allestito mostre personali. Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.

La caratteristica, nelle sue tele, è l’esaltazione dei contrasti e della luce: che i soggetti siano donne o paesaggi collinari o marini, è necessaria solo una pennellata per far si che chi guarda possa afferrare l’espressività dell’opera.

La mostra ha il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e della Sovrintendenza ai Beni Archeologici della Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.792 volte, 1 oggi)