SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La squadra di hockey in line della Pattinatori Sambenedettesi a un passo dalla storia: se domenica prossima riuscirà a battere il fanalino di coda Braccobaldo Napoli – ospite alla pista Panfili nell’ultimo impegno della stagione – potrà festeggiare la promozione in A1, categoria nella quale i rossoblu non hanno mai militato.
E pensare che fino a tre giornate fa Vagnoni e soci, terzi in classifica, sembravano avere poche chance di sognare lo storico salto nella serie maggiore.
Ci volevano due vittorie di prestigio: sono arrivate. San Benedetto prima ha battuto la capolista Civitavecchia (nel turno pre-pasquale) e poi, alla ripresa delle ostilità, sabato scorso, si è scoperta corsara sul campo dell’In Line Versilia, scavalcando i toscani in graduatoria e mantenendo inviariato il distacco (3 punti) dai Pirati Civitavecchia, vittoriosi tra le mura amiche contro Palermo (6-1).
Siccome però i laziali domenica prossima osserveranno un turno di riposo, come da calendario, e siccome i rossoblu sono in vantaggio nel computo degli scontri diretti – 3-3 all’andata, 4-2 domenica alla Panfili – un eventuale successo su Napoli consegnerebbe l’A1 ai marchigiani.
LA GARA DI FORTE DEI MARMI Una prestazione superlativa. Le doppiette di capitan Vagnoni – decisivo in questo rush finale di stagione – e di Ficcadenti hanno permesso alla Pattinatori di violare la pista di Versilia: 4-1 il risultato finale.
Match mai in discussione, con gli ospiti che hanno condotto dall’inizio alla fine.
Coach Paxton non può non essere soddisfatto: «Una grande vittoria. Prima della partita con Civitavecchia avevo ricordato ai ragazzi i sacrifici fatti nel corso di questi anni, la rinuncia all’A2 di due stagioni fa a causa della pista scoperta di cui, nostro malgrado, disponiamo. Le mie parole li hanno caricati e in queste ultime due giornate hanno dato il massimo. Manca poco per tagliare un traguardo storico: spero che non ci fermeremo proprio adesso».
CLASSIFICA In base ai risultati maturati nel corso della penultima giornata del girone B di serie A2, i Pirati Civitavecchia guidano la graduatoria con 28 punti. A seguire la Pattinatori Sambenedettesi con 25 e l’In Line Versilia con 24.
PISTA “PANFILI” Già avviati i contatti tra l’amministrazione comunale e la dirigenza rossoblu. Il presidente della Pattinatori Romolo Bugari ha incontrato il sindaco Giovanni Gaspari, strappandogli la promessa che la questione dell’impianto in Viale Marinai d’Italia – serve una pista al coperto per giocare nella massima serie – verrà affrontata al più presto. Le parti si rivedranno la settima prossima.
Paxton e soci del resto non rinuncerebbero per nulla al mondo all’A1 e qualora la questione non verrà risolta hanno già fatto sapere che chiederanno al Comune dell’Aquila di poter disputare le partite casalinghe nel pattinodromo della città abruzzese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 849 volte, 1 oggi)