SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La riunione dei consiglieri di maggioranza di martedì 16 gennaio non lascia indifferente l’Udc, in particolare il segretario provinciale Paolo Turano, deciso nel vedere una totale mancanza di trasparenza nei confronti delle scelte urbanistiche.
L’incontro, infatti, sarà una sorta di brain storming riguardo agli indirizzi politici da seguire nel percorso dell’elaborazione del nuovo piano regolatore della città, a cui sta lavorando l’equipe dell’architetto Luigina Zazio partendo dall’elaborato consegnato dal professor Piergiorgio Bellagamba.
«Dispiace assistere a una ristrettezza di vedute che questa città non merita, avanzate da un politico navigato come il sindaco Gaspari che non si fida e non rischia nessuna apertura al confronto con l’opposizione neanche su temi come il Prg dove la ricerca del maggior consenso sarebbe auspicabile. Dispiace – continua Turano – che le linee guida di un Prg vengano decise a tavolino tra intimi amici e non attraverso consigli comunali aperti ai cittadini. Dispiace che a caratterizzare questa giunta Gaspari siano la totale mancanza di trasparenza e di confronto non solo con le forze politiche di opposizione ma anche con le associazioni cittadine di qualsiasi genere».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 785 volte, 1 oggi)