SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Caf (Commissione d’Apello Federale) ha respinto il ricorso dell’Avellino in seguito al deferimento per la violazione dell’articolo 1 comma 1 del Codice di giustizia sportiva e quindi per non aver fornito, nel termine prescritto del 4 luglio, le garanzie fideiussorie. Tale infrazione, si ricorderà, lo scorso settembre costò ai campani 2 punti di penalizzazione.
La formazione di Giuseppe Galderisi quindi, resta a quota 26 punti, al terzo posto della classifica del girone B del campionato di serie C1 che vede in testa la coppia Foggia e Ravenna a quota 29.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 347 volte, 1 oggi)