GROTTAMMARE – La politica non sa stare più fra la gente? Ma quando mai! A Grottammare, da qualche tempo, tutto si svolge letteralmente nelle strade, a suon di (costosi?) manifesti. Aveva cominciato il centrodestra, con un perentorio «Merli dimettiti» a seguito dell’oramai celebre “caso Fish”.

Al che la maggioranza, e precisamente il gruppo consiliare il sindaco Luigi Merli e “Solidarietà e Partecipazione”, non ha potuto non controbattere, ironicamente: «Ringraziamo i consiglieri di minoranza per aver informato tutti i cittadini che il “caso Fish” è stato archiviato dalla Procura».

Un botta e risposta secco. Ci saranno ulteriori sviluppi?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 687 volte, 1 oggi)