SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Finalmente, dopo tante diatribe burocratiche, anche i campionati regionali di calcio a 5 vedono la luce e sono pronti ad iniziare. Ad onor del vero la stagione agonistica 2006/07 ha avuto il suo prologo lunedì scorso, con le prime gare di Coppa Italia (per la cronaca, il derby Riviera delle Palme – Virtus Samb è finito in parità, dopo una bella gara dai due volti: primo tempo a favore dei virtussini, ripresa a favore della Tecno, per un 4 – 4 tutto sommato giusto).

I calendari pubblicati solo ieri dal Comitato Regionale Marche, a che a causa dei ricorsi presentati a Roma dalla Juventina e dal Montesicuro, danno ufficialmente avvio ai campionati ed, anche quest’anno, quello di maggior interesse per la riviera sarà quello di Serie C2, girone C, ove oltre alle due formazioni sopra citate, vedrà la partecipazione per la prima volta del Caffè Portos e dell’Offida che, pur non essendo propriamente una formazione rivierasca, è infarcita di giocatori sambenedettesi, grazie ad una sorta di fusione, almeno a livello di parco giocatori, con la retrocessa Libertà di Movimento SBT.

Nello specifico, l’Offida rafforzerà il suo organico con giocatori del calibro di Marignani, Olivieri, Panfili, Cannella e Capriotti che ben hanno fatto, nonostante tutto, nello scorso campionato di C2. A proposito di rinforzi, colpaccio della Riviera delle Palme che si è assicurata le prestazioni di Errera, portiere la cui affidabilità è da tutti riconosciuta. Altra grossa novità sarà il mister della formazione rivierasca, e cioè Paolo Canducci il quale, dopo un lunga militanza come giocatore (anch’egli portiere), ha deciso di provare anche tale esperienza approdando alla Tecno con tanto entusiasmo. Per il resto, tra i tanti giovani innesti, da sottolineare il ritorno all’attività del funambolico Candellori.
La Virtus Samb conferma in toto il suo organico che ha ben fatto nella scorsa stagione con a capo mister Addarii. Con pedine del calibro di Talamonti, Fanesi, Fares, Fiori, Palestini la Virtus si pone come una delle favorite del girone C. Quest’anno poi potrà far affidamento anche sull’esperienza del rientrante Marco Albertini. Insomma, vi sono i presupposti per far bene.

Tutto da scoprire invece il Caffe Portos. Nata dall’acquisizione del titolo sportivo dell’ormai scomparso Libero Sport AP, la formazione guidata dal neo tecnico Salvatore Mascitti altro non è che la formazione del Port Cafè, militante nello scorso campionato di Serie D, con degli innesti significativi. Oltre ai fratelli Benigni (portiere e laterale) quest’anno la formazione bianco-verde potrà contare anche sull’apporto dell’esperto Caimmi quale regista difensivo. Rinforzato con qualche pedina anche l’attacco, il Caffè Portos si pone come outsider di questo campionato, tutto da scoprire. In ogni modo, in Serie D avremo sempre il Port Cafè, guidato dal neo tecnico Luzi (da capire se tale formazione sarà una cadetta o se una formazione a se stante).
La prima giornata di campionato vedrà il Caffe Portos contro la retrocessa Eagles Pagliare. La Virtus si recherà sul campo della neo-promossa Real San Giorgio mentre la Riviera riceverà l’ostico Futsal Porto San Giorgio. L’Offida si recherà sul difficile campo del Sant’Elpidio a Mare. Ecco il quadro completo della prima giornata: Audax Montecosaro – Real Monturano, Bocastrum United – Montappone, Caffe Portos – Pagliare, Real San Giorgio – Sambenedettese C5, Riviera delle Palme – Futsal PSG, San Crispino – Folignano, S.Elpidio a Mare – Offida, Tornese – Juventina.

Fare pronostici è arduo in un campionato tanto nuovo come questo di Serie C2, girone C. Probabilmente, la Juventina Montegranaro tenterà di nuovo l’assalto sfuggito di poco la scorsa stagione. Ma alle sue spalle vi sono tante formazioni che sembra possano darle fastidio, soprattutto rivierasche. Non resta quindi che augurare buon campionato a tutti.

Cliccando sulla sezione Multimedia (in alto a destra) è possibile scaricare il calendario del girone C di serie C2. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.189 volte, 1 oggi)