CASTELNUOVO DI PORTO – Secondo una nota diffusa dai Ds, gli elettori italiani residenti all’estero porterebbero nelle file dell’Unione i seguenti parlamentari: Europa, 2 o 3 deputati e 1 senatore; America centrosettentrionale, 1 deputato e forse 1 senatore; America meridionale 1 deputato e 1 senatore; Australia, 1 deputato e 1 senatore.
Al centro direzionale della protezione civile a Castelnuovo di Porto le operazioni continuano comunque a procedere con molta lentezza, anche a causa della grande quantità di schede votate fatta pervenire dagli italiani all’estero, che ha provocato non poche difficoltà nell’avviamento della macchina organizzativa.
Fra i seggi esteri sin qui scrutinati, per la ripartizione Europa, l’Unione appare nettamente in vantaggio in quello di Madrid (459 voti su 922), in quello di Marsiglia (452 voti su 767) e in quello di Colonia (472 voti su 729).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.219 volte, 1 oggi)