Tutto a posto, ora bisogna scegliere la data.
Venerdì 9 settembre si è riunito, presso la sala “Giada? del Calabresi il Forum Sambenedettese. Nell’occasione è stato distribuita una “sintesi della proposta del programma amministrativo 2006? proposto dal Forum. Il documento completo, in continuo aggiornamento con i contributi che pervengono, è visibile sul sito www.sambcity.it. Hanno presieduto la riunione M. Pia Silla e M. Grazia Guidi.
Numerosa la partecipazione di esponenti di partito, rappresentanti di associazioni e comuni cittadini. Dopo la quinta riunione del Forum si nota un crescente aumento della partecipazione di cittadini, sempre più attenti ai problemi della città. Sono intervenuti rappresentanti della Margherita, dei DS, e dei Repubblicani Europei, Claudia Calvaresi dello SDI ed altri rappresentanti di associazioni come: Pierluigi Addarii di S.O.S. Missionario, Fernando Palestini di “On the Road?, Letizia Manni dell’Associazione Consumatori, Mandolini dello Slow Food, Tonino Armata della “Città dei Bambini? e Nazzareno Trevisani, Paolo Virgili, Enzo Ubaldi e Antonio Savino. Ha aperto il tavolo dei lavori M.Pia Silla che ha ritenuto opportuno riassumere e consolidare quello che è stato fatto fino ad ora.
La Silla continua a ritenere fondamentale il rapporto con i partiti ed il lavoro dei partiti e le proposte e sottolineature ai partiti. Se i cittadini delegano totalmente senza porsi più in posizione propositiva pensante, non crede che si faccia il bene della nostra collettività, in generale, di quella sambenedettese ma chiaramente di tutto il territorio. La Silla si augura che quello che si sta proponendo, venga recepito dalle segreterie politiche con un supporto, con un‘integrazione. Il Forum non può essere interferente, ma certo sollecitatore. Si augura ancora che quello che viene detto al Forum possa essere colto e possa servire da stimolo, propositore, sostenitore. Come Forum si rilancia l’idea che non ci si può sganciare dalle primarie per Prodi. Si deve lavorare bene per scegliere un candidato sindaco del popolo e per arrivare ad un nuovo programma e ad un buon monitoraggio sul territorio, evitando il gioco delle parti. Importante questa esperienza per la Silla, soprattutto come cittadina che come militante di un partito.
Margherita Sorge segretario dei DS, centro di San Benedetto, sostiene che il Forum ed i partiti camminano su due strade parallele con un unico obiettivo, quello di costruire insieme un progetto che possa avere risposte vere, credibili, con il consenso più ampio possibile. Se quindi l’obiettivo è comune si deve superare quello che ci divide che sono più problemi derivati dalla forma, ma che hanno la stessa sostanza. Le “Primarie? per la Sorge rappresentano uno strumento di straordinaria partecipazione democratica, sia alla scelta del candidato sindaco, ma anche soprattutto alla scelta del progetto che si è fino ad ora imbastito e su cui anche i partiti stanno lavorando, ma ci deve essere una sinergia. Margherita Sorge coglie l’occasione per rilanciare il ruolo della donna in politica. Infatti in politica le donne pagano lo scotto per aver avuto in politica un ruolo molto marginale. Quando si parla di partecipazione democratica, si parla anche di coinvolgimento a pieno titolo delle donne nel percorso politico della città. Si propone di fare un tavolo all’interno dell’Unione, composteo da donne, amiche, compagne che vogliono avere una parte attiva sia nella fase programmatica di questo percorso politico sia nella fase istituzionale amministrativa. Conclude esortando tutti a partecipare a questo evento importante che è quello delle “Primarie?.
E’ intervenuto anche Pietro Colonnella per sostenre che il Forum è una grande ricchezza per la città, con l’appoggio dei partiti. Bisogna evitare gli unilateralismi per vincere le elezioni. Le “Primarie? per Colonnella sono irrinunciabili ed il successo del 16 ottobre sarà molto importante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)