SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Benedetto Marinangeli, capogruppo di Azione Indipendente, ritiene svilente l’esclusione all’incontro di ieri sera tra i partiti di maggioranza ed è irritato da questo atteggiamento discriminatorio. “Ci stanno isolando – commenta il dott. Marinangeli – non si rendono conto che escludere dalle trattative quattro consiglieri comunali è una sciocchezza? In ogni caso credo sia stato un incontro infruttuoso, solo Forza Italia e l’Udc hanno partecipato pienamente perchè i rappresentanti di Alleanza Nazionale sono arrivati molto tardi. Voteremo contro la mozione di sfiducia ma ci asterremo per quella di fiducia, si accorgeranno presto cosa vuol dire appoggio esterno.?
Augusto Evangelisti
, capogruppo di Forza Italia, al contrario è soddisfatto del summit: ?Ho preferito disertare la riunione dei capogruppo per partecipare a questo incontro che ritenevo molto importante, effettivamente è stato un incontro proficuo. Ieri, abbiamo messo in risalto la buona attività dell’Amministrazione, riferendoci ai numerosi lavori in corso. Sono stati trattati molti argomenti ma per prima cosa abbiamo puntualizzato che la mozione di fiducia è consequenziale a quella di sfiducia, un atto dovuto e necessario.?
Forza Italia, sulle problematiche sorte in commissione urbanistica, denuncia la necessità di rivedere la composizione delle commissioni, si dichiara a favore dell’apertura delle carte della bozza del PRG e contesta il dott. Rosini, in qualità di Presidente della commissione assetto del territorio. “Non può – protesta Evangelisti – stilare l’ordine del giorno a suo piacimento, deve cooperare con gli altri?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 266 volte, 1 oggi)