SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Seconda giornata di campionato per il torneo di terza serie. Nel girone della Samb notiamo un’inversione di tendenza rispetto a domenica scorsa. Un calo, sensibile, pari a 8469 spettatori sul totale fatto registrare dagli otto stadi del girone B (19072). Il 12 settembre infatti aveva “portato? negli impianti della “divisione est? un numero si persone pari a 27541 unità, ovvero 3442 di media; ieri al contrario i numeri si sono abbassati e di molto, se è vero come è vero, che a parte lo Zaccheria dove era di scena la Samb (6401 spettatori), il Romeo Neri di Rimini per l’esordio dei biancorossi di Acori (3203) e la “prima? del Giulianova al Fadini (3000 circa, ma ufficiosi, visto che gli abbonati non sono stati comunicati; 1426 i paganti), gli altri impianti del girone sono praticamente rimasti vuoti.
In 2000 a Sora (anche in questo caso il dato è ufficioso), 1068 a Pesaro, 1247 a Lanciano, 1488 a Martina Franca, addirittura 665 a Cittadella, il cui stadio “Pier Cesare Tombolato? è risultato l’impianto meno popolato dell’intero girone. Diverse, nei casi appena citati, le motivazioni del “flop? di pubblico: da un lato il bacino di utenza dal quale attingere poco elevato, dall’altro l’umore di ambienti come Martina Franca, Pesaro e Lanciano che hanno trascorso, per ragioni differenti, estati piuttosto tribolate.
Più spettatori nell’altro girone dove hanno tenuto alta la media – pari a 2682 unità – il “Picco? di La Spezia (5000 ufficiosi) e il “Martelli? di Mantova (6165). Non eccezionali gli altri afflussi (esclusi i 400 di Lumezzane), ma perlomeno dignitosi: 1382 a Busto Arsizio, 3137 a Pistoia, 2000 a Grosseto (ufficiosi), 2112 a Lucca, 1444 a Pavia e 2500 (ufficiosi) a Vittoria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 258 volte, 1 oggi)