Ore convulse nel calcio nazionale e, di conseguenza, in quello locale e sambenedettese. Questa mattina Ermanno Pieroni, patron dell’Ancona Calcio, si è dimesso dalla carica che ricopriva nella squadra dorica. Ad Ancona si attende per oggi il verdetto in base al quale la società biancorossa potrebbe essere esclusa dalla Serie B a causa di inadempienze finanziarie. Pieroni ha dichiarato che la ricapitalizzazione effettuata dal nuovo socio Corona “Non mi ha convinto”.
“Fin qui Corona – ha continuato Pieroni – ha messo solo carta, adesso tiri fuori i soldi”. Pieroni in questi giorni è in trattativa per l’acquisto della Samb e questa mattina è circolata in città una voce insistente (che ha trovato anche delle importanti conferme ancora, però, ufficiose) in base alla quale tra Gaucci e Pieroni ci sarebbe l’accordo definitivo sul trasferimento di proprietà della Samb Calcio. Assieme a Pieroni dovrebbe giungere a San Benedetto Claudio Anellucci, imprenditore di origine romane e direttore commerciale dell’Ancona Calcio.
A tal proposito, c’è da segnalare che il direttore generale Claudio Molinari domani sarà a Perugia e potrebbe segnalare ai collaboratori della Samb eventuali novità societarie.
Cosa ne pensano i tifosi della Samb? Rimandiamo alla lettura del “Disappunto Quotidiano” del nostro direttore Nazzareno Perotti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.411 volte, 1 oggi)