TERAMO – Di seguito una nota diffusa il primo settembre dalla Regione Abruzzo il primo settembre.

Si è tenuto ieri, 31 agosto, l’incontro con il Ministero e Autostrade per l’Italia per decidere la programmazione di ripartenza dei lavori dopo la pausa estiva.

La sospensione dei cantieri nel periodo estivo ha prodotto gli effetti positivi sperati, consentendo di eliminare, quasi totalmente, le problematiche che si sono verificate durante l’anno, permettendo una normale circolazione dei mezzi.

Il Ministero e l’Aspi hanno rappresentato la necessità di ripartire con i lavori di messa in sicurezza dell’infrastruttura autostradale (viadotti e gallerie sul territorio delle regioni Abruzzo e Marche), illustrando il calendario delle cantierizzazioni.

La Regione Abruzzo, ha espresso la propria condivisione rispetto al metodo di lavoro seguito fino ad oggi e ha richiesto, consapevole del fatto che la messa in sicurezza va fatta e nel più breve tempo possibile, il massimo impegno nell’attuare idonei interventi di mitigazione degli effetti negativi sul traffico.

È stata, inoltre, chiesta ed accettata dal Ministero e dall’Aspi la massima condivisione informativa e decisionale con i sindaci del territorio e con i presidenti delle province interessate.

Infine sono stati calendarizzati incontri a cadenza mensile per monitorare lo stato dell’arte e porre in essere, per tempo, efficienti azioni volte ad evitare eventuali problematiche inerenti la circolazione dei veicoli.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.