MARTINSICURO – I controlli delle Forze dell’Ordine hanno dato esito positivo nel fine settimana da poco passato.

I carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica hanno rintracciato in un casolare abbandonato un 36enne originario dell’Est Europa risultato responsabile di furto aggravato e condannato dal Tribunale nel 2014 per fatti commessi in provincia di Chieti.

L’uomo è stato rintracciato, a poche ore dal suo compleanno e arrestato. I militari l’hanno condotto nel carcere di Ascoli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I carabinieri indagano per trovare eventuali complici del 36enne che gli hanno fornito un giaciglio di fortuna nel casolare abbandonato. Si valuta anche un possibile coinvolgimento dell’arrestato in furti avvenuti lungo la costa nell’ultimo periodo.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.