PORTO SANT’ELPIDIO – Ancora carabinieri del Comando Provinciale di Fermo in questi giorni.

Eseguita un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un tunisino 33enne che nell’ultimo anno ha dato diversi grattacapi sulla costa. E’ stato riconosciuto come autore di furti e tentati furti lungo gli chalet di Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio.

“Dopo varie indagini la Procura di Fermo ha concordato con le risultanze investigative dell’Arma e ha deciso per l’arresto e il trasferimento in carcere” dichiarano dall’Arma fermana.

Si tratta della stessa persona che diverso tempo fa si era buttato a mare per sfuggire ai carabinieri che l’avevano sorpreso mentre tentava di entrare in uno stabilimento di notte. E’ stato trasferito in carcere a Fermo.

Il nostro articolo precedente

Tenta il furto in uno chalet: sorpreso dai carabinieri, si getta in mare. Denunciato


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.