RIPATRANSONE –  La tutela del suolo e dell’agricoltura svolgono oggi il ruolo di cerniera tra le finalità climatico-ambientali (emissione e assorbimenti gas terra) e la produzione di cibo, evitando rischi di degrado alle risorse naturali; la parola chiave è la prevenzione.

E’ stato messo in luce da vari relatori al convegno “La Tutela del suolo e agricoltura in regione Marche – Le ragioni della nuova Politica agricola comunitaria (Pac) – Post 2020“, promosso dalla Regione a Ripatransone con l’intento di portare a conoscenza degli attori locali le attività inerenti la nuova programmazione della Politica agricola comunitaria post 2020.

“Mi ha fatto molto piacere – ha detto la vice presidente della Regione e assessore all’Agricoltura Anna Casini che ha partecipato all’iniziativa – che il rappresentante del ministero dell’Agricoltura in apertura di convegno abbia considerato la nostra regione virtuosa per l’attenzione che abbiamo del suolo e della qualità dei terreni”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.